Ciampino, alla guida di un furgone senza patente e con merce scaduta: denunciato

Ieri mattina, a Ciampino, in via Lucrezia Romana, in occasione di un posto di blocco istituito dagli agenti C.D. e G.D.F., è stato fermato, e successivamente denunciato, un uomo alla guida di un furgone che trasportava merce scaduta ed era sprovvisto di patente.

Senza patente

A far sospettare gli agenti è stato l’anomalo rallentamento in prossimità della postazione di controllo. Il conducente, alla richiesta di esibire i documenti, ha spiegato di aver lasciato tutto nel deposito di Roma. Nello stesso momento dichiarava le generalità del fratello per svincolarsi dai controlli. Incrociando i dati, i militari hanno evidenziato che il conducente era sprovvisto di patente perché revocata in precedenza dopo importanti infrazioni stradali.

Merce scaduta

Successivamente, gli agenti hanno ispezionato la merce a bordo del furgone, rilevando gravi irregolarità. Non era presente la documentazione relativa agli impianti frigoriferi del mezzo e delle derrate alimentari trasportate e destinate a una serie di ristoranti della zona. Inoltre, a fronte di alcuni formaggi scaduti, altra parte della merce è risultata completamente priva di documenti attestanti la tracciabilità ed è stata così sottoposta a immediato sequestro. Anche quattro cassette di funghi, per oltre dodici chili di peso, sprovvisti della necessaria certificazione, sono state sequestrate.

Sanzioni e denuncia penale

Una parte della merce sequestrata ma conservata regolarmente, e quindi idonea per il consumo, è stata assegnata a una comunità del territorio che opera nel sociale. Al guidatore del mezzo, oltre alla sanzione accessoria del sequestro, sono state accertate sanzioni di 1.600 euro circa. A carico del conducente si è aggiunta una denuncia penale per “avere reiterato il comportamento di guida senza patente nel corso degli ultimi due anni”.