Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Luglio 2020

Pubblicato il

Il caso

Ciampino, controlli alla guida: “trent’anni che non uso droga” invece è positivo

Ciampino controlli alla guida
Ciampino controlli alla guida

Ciampino controlli alla guida. L’operazione “Ciampino sicura” da parte degli agenti della polizia locale del comune prosegue anche attraverso diversi turni straordinari. I controlli riguardano l’eccesso di velocità ma soprattutto gli automobilisti che guidano in stato d’ebbrezza o in seguito all’assunzione di stupefacenti.

Ciampino controlli alla guida, il caso

Uno dei conducenti esaminati durante l’operazione ha affermato di aver assunto droga almeno trent’anni fa. Ma poi una volta sottoposto a test per l’individuazione della guida sotto l’effetto di sostanze, è risultato positivo alla recentissima assunzione. Per lui è scattata l’immediata sospensione della patente di guida e all’affidamento dell’auto ad altri.

A conclusione delle verifiche diverse le patenti ritirate solo in una notte.

Le sanzioni per la guida in stato di ebbrezza dipendono dal tasso alcolemico, misurato in grammi di alcol per litro di sangue. Viene rilevato tramite l’alcol test. Non c’è un solo limite alcolemico, ma sono ben 3 (più il tasso alcolemico consentito per i neopatentati, cioè zero).

Non è reato mettersi alla guida con un tasso alcolemico compreso tra 0,51 e 0,8 grammi per litro, ma la sanzione consiste in una multa che va da un minimo di 527 a un massimo di 2.108 euro.

Vi è poi il ritiro della patente nei casi più gravi con la confisca del mezzo .

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi