Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Luglio 2020

Pubblicato il

Ciampino, la Lega contro il dirigente scolastico della M.L. King

di Redazione

Laura Corrotti, consigliera regionale della Lega, Adolfo Guglielmi, coordinatore della Lega di Ciampino, e Gabriele Sisti dell'Osservatorio permanente per il benessere scolastico oggi sono stati nella scuola

La consigliera regionale della Lega Laura Corrotti, insieme al coordinatore della Lega di Ciampino Adolfo Gugliemi e a Gabrielli Sisti dell'Osservatorio permanente per il benessere scolastico, si sono recati questa mattina nella scuola elementare M.L. King di Ciampino per discutere sulla mancata autorizzazione del "pasto da casa".

Pasto da casa, la Lega contro il dirigente scolastico

"Troviamo scorretto e lontano da ogni visione della formazione scolastica, il mancato permesso alle famiglie di poter portare il pasto da casa ai loro figli, obbligandoli così a prendere i bambini durante l’ora di pranzo e consumare il pasto in macchina, fuori dall’Istituto", hanno dichiarato Laura Corrotti e Adolfo Guglielmi.

Scuola M.L. King di Ciampino, la Lega incontra i genitori

"Per questo – hanno aggiunto i due esponenti leghisti -, stamane abbiamo voluto incontrare i genitori esasperati da questa situazione e trovare quanto prima una soluzione con la scuola. L’incontro con il nervoso Dirigente Scolastico della M. L. King, però, non ha portato i risultati sperati ma ha dimostrato invece la sua completa inefficienza nel risolvere le criticità: dopo essere stati aggrediti verbalmente abbiamo assistito ad un discorso inconcludente, nel quale prima ha scaricato ogni responsabilità sulla Asl che secondo lui dovrebbe dare l’autorizzazione e delineare una parte della mensa dedicata a chi si porta il pasto da casa, per evitare un rischio di “contaminazione”; e poi sull’Asp, incolpando loro perché avrebbero la completa gestione sulla vicenda". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Ciampino, Corrotti e Guglielmi della Lega: "Situazione del tutto anomala"

Corrotti e Guglielmi hanno definito la situazione "del tutto anomala sottolineata ancor più dall’iniziativa, che avviene nei corridoi dello stesso Istituto, del “pasto solidale” dove però nessuno, Dirigente Scolastico in primis, si preoccupa delle problematiche relative all’igiene e alla contaminazione". "Una giornata – concludono – che, purtroppo, ci ha confermato ancora una volta il vero volto di una città amministrata da sempre dal Partito Democratico, dove le regole si fanno in casa e si lasciano i problemi dei cittadini in secondo piano".

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Leggi anche:

Ciampino, imbrattata per la seconda volta la sede della Lega

Aeroporto Pastine Ciampino, riduzione rumore: un grande passo in avanti

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi