Vuoi la tua pubblicità qui?
11 Luglio 2020

Pubblicato il

Cicolano: Uomo scopre tradimento e manda moglie e amante all’ospedale

di Redazione

A smascherare la tresca lo smartphone lasciato maldestramente incustodito dalla donna, e il solito messaggio che arriva al momento sbagliato

E' accaduto tutto in una notte in un piccolo comune del Cicolano. Un operaio di origini straniere da tempo residente nella Provincia di Rieti, in serata, durante una festicciola organizzata tra connazionali, tra una bevuta e una risata, ha scoperto il tradimento della propria giovane compagna. A smascherare la tresca lo smartphone lasciato maldestramente incustodito dalla donna, e il solito messaggio che arriva al momento sbagliato.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da qui le prime parole grosse, i primi insulti, le minacce e le botte. I presenti cercano di far ragionare il furioso operaio ma nella confusione si accorgono del misterioso quanto repentorio allontanamento della donna dalla festa.

Poco dopo l'operaio, sempre in cerca di giustizia,non trovando la compagna in casa, considerato il protrarsi dell'assenza ha pensato al peggio, ipotizzando un allontanamento con tragiche finalità, o addirittura a un sequestro di persona, allertando così i Carabinieri della locale stazione che immediatamente hanno avviato le ricerche.

Fortunatamente la realtà era un'altra: la donna, impaurita dall'atteggiamento violento del compagno,era fuggita proprio dall'amante con il quale da tempo aveva una relazione. Questi, appreso di essere stato ormai scoperto, conoscendo il sanguigno carattere dell'amico, tentava insieme all'amante una ulteriore fuga per le vie del piccolo borgo, dove i due cercavano un passaggio in auto da parte dei passanti per allontanarsi il più possibile e alla svelta da quei luoghi.

Non facevano in tempo: l'operaio arrivava proprio quando gli amanti avevano trovato un fortunato passaggio da parte di alcuni ragazzi in transito e bandendo qualsiasi approccio diplomatico, si dedicava prima al malcapitato ignaro autista, al quale danneggiava l'auto prendendola a sprangate, mandandone in frantumi i vetri, per poi rivolgersi alla giovane compagna e molto di più al suo spasimante, mandandoli entrambi in ospedale con qualche giorno di prognosi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La passione si spegneva solo all'arrivo dei Carabinieri della locale stazione e del nucleo operativo e radiomobile di Cittaducale che riuscivano a evitare un ben più tragico epilogo, accompagnando lo strano trio in caserma al fine di ricostruire la non chiarissima vicenda.

E' così che l'avventurosa e passionale nottata è costata ai due amanti una notte tra Carabinieri e corsie di ospedale, mentre per il novello Otello un deferimento all'Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, danneggiamento e minacce.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi