Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Dicembre 2021

Pubblicato il

Colleferro, l’UGL ricorda Giuseppe Sinibaldi

di Redazione
Sindacati e colleghi stretti intorno ai figli della vittima sul lavoro

Tre morti al giorno sui luoghi di lavoro. Questa la statistica nazionale e ieri la tragedia si è consumata alla discarica Colle Fagiolara di Lazio Ambiente a Colleferro. Le indagini per capire il come e il perché sono ancora in corso nel momento in cui stiamo scrivendo, ma il dolore è immenso per chi ha perso il padre, il fratello, l'amico, il collega per questo c'è stato un Intenso momento di vicinanza e preghiera, questo pomeriggio davanti la sede UGL di Colleferro in via Bruno Buozzi. L'UGL di Roma e Lazio ha deciso di riunirsi per ricordare la morte di Giuseppe Sinibaldi mentre svolgeva il suo lavoro presso la discarica di Colle Fagiolara.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L'uomo era iscritto all'UGL chimici e da parte del sindacato la massima vicinanza alla famiglia. La presenza dei figli della vittima sul lavoro, del fratello gemello e di tutti i suoi famigliari più stretti, ha reso molto più doloroso questo momento, riportando le parole di Ermenegildo Rossi, segretario UGL Roma e Provincia. Uniti in un unico forte abbraccio di vicinanza alla famiglia, tutti i colleghi di lavoro, quelli del termovalorizzatore, primo impiego di Sinibaldi e quelli della discarica, con lui fino al tragico evento. Insieme alla preghiera, sentita, rispettosa del grande dolore, officiata dal parroco della parrocchia di San Bruno, Don Augusto Fagnani, parroco della vittima e della sua famiglia, ci sono stati gli interventi del segretario generale UGL, Francesco Paolo Capone, del segretario generale UGL Chimici, Luigi Ulgiati, del segretario UGL Lazio, Armando Valiani e del segretario provinciale UGL Chimici, nonché segretario UTL Colleferro, Maurizio Morgia. Non sono mancate neanche le RSU congiuntamente, CGIL, UIL e UGL, Talone, Caporossi e Lucci.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Non lasceremo da soli i figli e il nostro impegno e presenza avranno come unico scopo quello di non assistere più a tragedie di siffatte dimensioni", questo il commento unitario degli intervenuti, davvero provati e addolorati per l'incidente mortale di un uomo che da lì a pochi mesi sarebbe andato in pensione dopo aver lavorato per una vita.

Il Sindaco di Colleferro, Pierluigi Sanna, ha proclamato "Lutto Cittadino", per domani lunedì 11 novembre.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?