05 Marzo 2021

Pubblicato il

Spaccio in stazione

Colleferro, la Polizia li blocca alla stazione. Lei residente a Segni insieme a un noto pregiudicato

di Redazione

Erano in macchina insieme vicino alla stazione ferroviaria di Colleferro. Lei residente a Segni, con un carico di cocaina da spacciare

Colleferro stazione
Polizia, volante di notte

Erano in macchina insieme, vicino allo scalo ferroviario di Colleferro (Roma). Lei, una donna residente a Segni (Roma), in auto con un noto pregiudicato, ben conosciuto dalle forze dell’ordine. Siamo alla vigilia di Natale, nel pomeriggio di mercoledì 23 Dicembre e i due sono in macchina evidentemente per mettere a segno un progetto criminoso. La Polizia è già da giorni sulle loro tracce e li segue a distanza. Arrivano alla stazione ferroviaria. La giovane donna si guarda ripetutamente intorno per cogliere il momento giusto per muoversi e ad un certo punto avanza velocemente verso l’interno della stazione.

Voleva spacciare all’interno della stazione ferroviaria

Le forze dell’ordine la attendono, la Polizia ferroviaria e la Polizia di Stato. La donna capisce di non avere via di scampo e prova a liberarsi di un involucro di cocaina nascosto tra i capelli. Viene bloccata. Un agente donna che è mimetizzata tra i passeggeri in attesa del treno la perquisisce e le trova addosso altra cocaina. Nel marsupio della ragazza ci sono dosi di cocaina e hashish pronte per lo spaccio. Non è finita.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La Polizia raggiunge la residenza della ragazza, a Segni e all’interno dell’appartamento trova altre sostanze stupefacenti, un bilancino di precisione per preparare le dosi e materiale per il taglio e il confezionamento della droga. Abbastanza per un arresto e così accade. La Procura di Velletri accogliendo in pieno i risultati investigativi di Polfer e Commissariato, arresta la donna.

Velletri e Ferentino, perché si muore a causa delle stufe? L’intervista al Vigile del Fuoco

Vuoi la tua pubblicità qui?

Santo Natale, ecco perché Gesù può davvero essere nato il 25 dicembre

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento