Colleferro, ladri di carburante arrestati dai Carabinieri

La scorsa notte, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato due cittadini stranieri, un romeno e un kosovaro, rispettivamente di 28 e 35 anni, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, per reati analoghi, con l’accusa di furto aggravato di carburante, all’interno di una ditta locale di autotrasporti.  I Carabinieri, impegnati nei consueti servizi di perlustrazione nell’arco notturno, hanno notato i due malfattori muoversi all’interno del deposito. Scattato l’allarme, i militari hanno subito cercato di bloccare la via d’uscita dei malviventi che, nel frattempo, stavano cercando di fuggire a bordo della loro autovettura, ma sono stati bloccati dopo pochi metri.

I due ladri, approfittando della notte e della mancanza illuminazione, erano riusciti ad entrare nel deposito dopo aver divelto la rete di recinzione. Dopo aver rotto i serbatoi di quattro camion adibiti a betoniere, parcheggiate all’interno del deposito, hanno asportato dal loro interno circa 50 litri di carburante che è stato travasato in alcune taniche. A seguito della perquisizione veicolare i militari hanno rinvenuto e sequestrato cacciaviti, guanti, attrezzi da scasso di ogni genere e le taniche, alcune ancora vuote, ma che avrebbero riempito se non fossero stati disturbati dal tempestivo intervento dei Carabinieri. 

Dopo l’arresto i due sono stati portati in caserma e trattenuti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Le indagini dei militari proseguono per accertare se i due possano essere gli autori di ulteriori episodi di furti avvenuti nella zona industriale della cittadina romana.

Servizio ricevuto e pubblicato dalla Compagnia dei Carabinieri di Colleferro

LEGGI ANCHE:

Meteo Lazio, previsioni: tempo stabile sino alla fine della settimana

Roma: Frongia si autosospende dal M5S e rimette le deleghe alla Raggi