Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Gennaio 2023

Pubblicato il

Colleferro, Ospedale Parodi Delfino, non solo brutte notizie

di Redazione
Si parla spesso di casi di malasanità o di azioni negative legate a reparti ospedalieri e personale sanitario

Si parla spesso di casi di malasanità o di azioni negative legate a reparti ospedalieri e personale sanitario. Per fare questo troppo spesso ci si dimentica di dare risalto alle iniziative a favore dei pazienti e all’attaccamento al lavoro del personale medico e infermieristico. In quest’occasione vogliamo farlo con una lettera di ringraziamento che ci arriva da parte della famiglia di un paziente appena dimesso dal reparto di Ortopedia dell’ospedale di Colleferro. Proprio così, il tanto famigerato nosocomio colleferrino dal quale ci giungono troppo spesso notizie di riduzione, soppressione servizi e chiusura reparti. In questo caso invece ci arrivano dimostrazioni di affetto e ringraziamenti per “la grande professionalità ed empatia dimostrata da tutto il personale medico e infermieristico, senza escludere i tirocinanti del reparto ortopedia dell’ospedale di Colleferro, diretto dal dott. Antonio Tollis – leggiamo nella lettera del famigliare di un paziente appena dimesso dopo una lunga degenza per un intervento – si sente spesso parlare di cose che non vanno, ma noi vogliamo porre l’accento su quello che invece è il motore dell’ospedale, le persone.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Abbiamo trovato nei medici tutti, dott. Tollis, dott. Hayek e dott. Carucci, una grande dedizione al lavoro e un modo di fare nei confronti dei pazienti tutti che ci fanno ben sperare nella possibilità di poter risolvere problematiche di vario genere senza percorrere chilometri, ma proprio sotto casa. Il reparto è gestito in maniera eccellente dai tre medici e dal personale infermieristico, con l’ausilio dei tirocinanti del corso di laurea in scienze infermieristiche. Da ognuno di loro abbiamo avuto massima disponibilità, comprensione e sempre un sorriso e una parola giusta al momento giusto. Questa è la nostra testimonianza e auspichiamo possa servire a quanti decideranno di affidare i propri familiari alle cure benevole del nosocomio, qualora ce ne fosse la necessità”. Una buona notizia, di cui ce n’è sempre più bisogno che fa ben sperare sul futuro dell’ospedale Parodi Delfino, sempre alla ribalta per riduzioni e tagli e per tagli della sanità.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo