Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Colleferro, scuola infermieri, Mattia: importante passo avanti per sanità

di Redazione

La presidente della Commissione regionale formazione all’apertura ufficiale della nuova scuola infermieri

“Con l’apertura ufficiale, stamattina a Colleferro, della scuola infermieri importante passo avanti nel percorso di potenziamento dell’ospedale di Colleferro, per dare alla Valle del Sacco una sanità pubblica di qualità. La scelta di istituire al ‘Parodi Delfino’ una scuola infermieri è il segnale, tangibile, dell’interesse della Giunta Zingaretti su Colleferro, frutto della collaborazione tra il sindaco Pierluigi Sanna sta lavorando dal primo giorno. con la Asl per rendere l’ospedale idoneo a dare risposte a tutto il territorio”. Lo dichiara Eleonora Mattia (PD), presidente della Commissione formazione e lavoro della Regione Lazio, che aggiunge: “Ho ringraziato personalmente tutti gli operatori, medici, infermieri e ausiliari dell’ospedale di Colleferro che, in questi anni di superamento del commissariamento, hanno fatto fronte con il proprio sacrificio e l’impegno costante per non lasciare indietro nessuno”.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

“La presenzaconclude la Mattiadell’Assessore alla sanità, Alessio D’Amato, e del commissario della Asl Rm5, Giuseppe Quintavalle, confermano che la Regione Lazio, di concerto con il sindaco Pierlugi Sanna, rivolge una grandissima attenzione all’ospedale di Colleferro come confermano i recenti arrivi del nuovo direttore sanitario, di cinque nuovi medici in cardiologia, medicina, laboratorio analisi, oncologia e radiologia e l’imminente ripristino del servizio di radiologia H24 e la ricollocazione al suo interno della postazione del 118”. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE:

Artena, Nascondeva la droga in una siepe. Arrestato pusher

Colleferro, Riccardo Nappo da Azione Popolare al Gruppo Misto

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento