Colleferro, “ufficio” dello spaccio in garage: arrestato 20enne

Gli agenti del commissariato distaccato Colleferro, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno arrestato un 20enne italiano trovato in possesso di sostanza stupefacente. Subito dopo il presunto scambio di sostanza stupefacente, circa 10 grammi, gli agenti lo hanno fermato. Al momento del controllo, ha tentato di disfarsi inutilmente di un involucro che è stato prontamente rinvenuto dagli agenti.

Avendo il fondato sospetto che all’interno della sua abitazione si materializzasse un’attività di spaccio di droga, gli agenti hanno eseguito una perquisizione domiciliare.

Commissariato Colleferro

Colleferro, laboratorio per lo spaccio nell’intercapedine del garage

La perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire circa gr. 3,58 di hashish e la somma di denaro pari a 280 euro verosimilmente provento dell’attività delittuosa.

La perquisizione è stata estesa anche al garage dell’immobile dove, in un’intercapedine adiacente alla pertinenza, sono stati rinvenuti altri 78,2 grammi di hashish, un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento. A seguito di convalida dell’arresto, per l’uomo è stato disposto l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.