Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Maggio 2021

Pubblicato il

Colomba pasquale, l’imbarazzo della scelta da Ivan il Re del Pane

di Manuel Mancini

Non solo cioccolato per la domenica di Pasqua, ma anche una soffice colomba che aspetti tutto l'anno: ecco perché la mangiamo

La colomba nella cristianità è simbolo di pace e salvezza. Nella Bibbia, episodio della Genesi (8, 10-11) si narra che Noè fece uscire per tre volte dall’arca una colomba che, alla fine, tornò da lui con un ramoscello d’ulivo nel becco segno evidente che la riconciliazione con Dio era avvenuta e il diluvio terminato.

Ma, secondo una leggenda, c'è un episodio legato al re longobardo Alboino che, dopo aver conquistato Pavia, chiese ai nobili di portargli in dono il giorno di Pasqua oro, pietre preziose e 12 ragazze di sedici anni. Per l'occasione il cuoco di corte creò un dolce soffice, leggero e profumato, a forma di colomba per ricordare i decori del duomo di Pavia. Al primo morso Alboino esclamò “che bontà! Da oggi in poi bisogna portare rispetto alle colombe”. E quando, poco dopo, iniziarono a sfilare davanti al re le giovani che avrebbero dovuto essere il suo premio, alla domanda del sovrano, “come ti chiami?”, la prima ragazza rispose “Colomba”. Fece lo stesso la seconda, e così via. Alla fine, per non rimangiarsi la parola data, le fanciulle furono liberate. Da allora la colomba è simbolo di pace e concordia.

In una cosa la Regina della Pasqua o dolce che sa di primavera non cambia mai: la sua caratteristica forma, che la rende inconfondibile e ne fa il simbolo di pace e amore per antonomasia. Davanti a tante golosità cresce la passione degli italiani per la colomba artigianale, per un business che, secondo stime della Cna, sfiorerà i dieci milioni di euro solo per il dolce lievitato della Pasqua. Un mercato in crescita rispetto allo scorso anno.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dove trovare il dolce tipico di Pasqua come vuole la tradizione, rigorosamente con ingredienti freschi e senza conservanti, tante ore di lievitazione e una cottura lenta? Dalla classica colomba fatta solo con farina, burro, uova, zucchero, canditi e una copertura di glassa e mandorle, a quelle con impasto arricchito di creme e altre goloserie. Che sia tradizionale o rivisitata, nella lista di Ivan il Re del Pane c’è una variante per tutti i gusti. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Novità 2018 champagne e fragole, 100% arabica, ciocco cocco, agrumi e ricotta. Ma la lista è ampia: colomba farcita al moscato, colomba ciocco rum, colomba fragola e crema champagne, colomba amarena farcita crema chantilly,  colomba cocco ricoperta con cioccolato, colomba gocce di cioccolato, colomba farcita limone, colomba farcita al cioccolato, colomba cioccolato e albicocca, colomba vegan, colomba leggera senza zuccheri aggiunti, colomba farcita pistacchio, colomba senza canditi, colomba cioccolato e pera e colomba con amarene toschi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da Ivan il Re del Pane, in contrada Maddalena 39 ad Artena in provincia di Roma c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Ivan il Re del Pane, “Il vero lusso è concedersi la qualità sempre”

Artena, Ivan il Re del Pane: primo panificio in Italia a km0 su La7

Artena balza agli onori della cronaca nazionale con Ivan il Re del Pane

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento