Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Come togliere le macchie di unto

di Redazione

di Donna Assunta Di Marzio

A chi non è mai capitato di rilevare le macchie di unto appena tolto il bucato dalla lavatrice? Prima di introdurre i capi nella lavatrice controllate bene se le macchie ci sono, perché il lavaggio con l’acqua calda potrebbe fissarle. In mancanza di uno smacchiatore vi consiglio di metterci sopra del lievito per dolci. Cospargetelo e sfregate con molta energia per circa dieci minuti e poi spazzolate bene.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Per le tute da lavoro molto unte, invece, aggiungete al solito detersivo, della coca cola, anche se avanzata e priva di bollicine.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Invece per le macchie di salsa di pomodoro su tessuti di cotone e lino, vi consiglio di tamponarle subito con acqua e ammoniaca; naturalmente la dose da diluire con l'acqua deve essere in parti uguali. Fate prima una prova in un punto nascosto perché potrebbe far sbiadire i colori. Attenzione a non inalare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Questo è il periodo delle zucche. Dopo aver festeggiato Hallowen, ne avremo sicuramente alcune in casa. Per non farle marcire vi suggerisco una ricetta molto gustosa.

Crostata di Zucca

Ingredienti per 6 persone: una confezione di pasta sfoglia, 800 gr di zucca (polpa), 2 cipolle, 50 gr di burro più quello per lo stampo, 3 cucchiai di olio extravergine, 2 uova, 200 ml di panna, sale e pepe.

Tagliate la zucca a pezzetti e cuocetela in forno a 180° per mezz’ora circa. Passatela al setaccio, (o nel mixer), salate e pepate. Affettate le cipolle e fatele appassire a fuoco dolce con burro e olio. Sbattete le uova con la panna, un po’ di sale e pepe, poi unitele alle cipolle. Stendete la pasta e foderate uno stampo imburrato. Distribuitevi sopra la zucca, poi il composto di uova e cuocete nel forno caldo per 40 minuti circa a 180°. Servitela fredda!, Visto? Veloce, veloce.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento