Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Maggio 2021

Pubblicato il

Comunicato della Consulta dell’Ambiente di Piedimonte San Germano

di Redazione

La Consulta dell'Ambiente di Piedimonte San Germano, al fine di valutare la fattibilità del progetto ECOBANK sull'introduzione nella raccolta differenziata dei rifiuti di compattatori automatici di imballaggi cosiddetti "nobili" (PET, HDPE, PE, Alluminio e Acciaio), ormai fermo da oltre 9 mesi in attesa di essere vagliato dall'Unione Cinquecittà, presentava il 3 ottobre richiesta di accesso agli atti per il contratto stipulato con la società De Vizia Transfer S.p.a. "Con riferimento di accesso agli atti si comunica il diniego per carenza di motivazione". Questa la risposta dell'Ente.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In data 3 novembre la Consulta diffida l'Unione Cinquecittà a compiere l'atto del suo ufficio, con l'espresso avvertimento che, in difetto, sarà presentato un esposto alla competente autorità giudiziaria. Ricordiamo che ai sensi del D.Lgs. 14 marzo 2013 n.°33 “riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni”, l'articolo 1 sancisce che: "La trasparenza è intesa come accessibilità totale alle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche. Nel rispetto delle disposizioni in materia di segreto di Stato, di segreto d'ufficio, di segreto statistico e di protezione dei dati personali, la trasparenza concorre ad attuare il principio democratico e i principi costituzionali d’uguaglianza, imparzialità, buon andamento, responsabilità, efficacia ed efficienza nell'utilizzo di risorse pubbliche, integrità e lealtà nel servizio alla nazione. La trasparenza è condizione di garanzia delle libertà individuali e collettive, nonché dei diritti civili, politici e sociali. Integra il diritto ad una buona amministrazione e concorre alla realizzazione di una amministrazione aperta, al servizio del cittadino". Piedimonte San Germano, lì 4 novembre 2014 Alessandro Barbieri Presidente Consulta dell'Ambiente di Piedimonte San Germano

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento