Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Settembre 2021

Pubblicato il

Coronavirus. Dai medici di base un foglio informativo contro bufale virali

di Redazione
A Roma e provincia affissi dei manuali per arginare i rischi di contagio e le fake news. Occorre evitare i danni all'integrazione sociale

Qual è l'epidemia del 2020? il coronavirus, ncov-2019, sicuramente, che vede ora ricoverate due persone in gravi condzioni a Roma, ma anche le chiacchiere o i sospetti infondati su ambiti di ricerca complessi, possono scatenare fraintendimenti nelle comunità e nei quartieri e danni sociali. Pensiamo al caso dell'insegnante che ha dato la falsa notizia dela sassaiola contro gli studenti cinesi a Frosinone, ma anche quelle persone che evitano market o ristoranti cinesi, scrivendo nei post di temere o evitare le persone cinesi. Le notizie errate o imprecise causano rotture nel tessuto sociale che è difficile riparare, per questo si propone di fare attenzione. 

Così per "arginare bufale e psicosi da coronavirus" la Federazione dei medici di medicina generale di Roma e provincia (Fimmg) ha elaborato un vademecum che nelle prossime ore sara' affisso in tutti gli studi medici di base e di famiglia. Il documento sarà anche scaricabile dal sito della Fimmg Roma spiega cosa fare e cio' da evitare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Da fare: la pulizia frequente delle mani con acqua e sapone; osservare le norme di buona educazione coprendosi la bocca quando si tossisce o starnuta; evitare il contatto ravvicinato con chiunque abbia febbre e tosse; in caso di febbre, tosse, e difficolta' respiratorie ad insorgenza rapida, dopo un viaggio o contatti con soggetti a rischio, consultare il medico via telefono; le scuole sono state informate e sono stati messi in atto tutti i meccanismi di controllo e sicurezza come indicato dal Ministero della salute. Infine le mascherine: non forniscono alcuna protezione dal coronavirus, servono solo a non far diffondere il virus da parte di chi lo ha gia' contratto. Si aggiunge: il virus proviene dalla Cina non dai cinesi residenti in Italia, l'invito e' ad evitare intolleranze e sospetti, in quanto il potenziale contagio e' limitato a chi e' stato nelle zone a rischio o e' venuto a contatto con persone provenienti dalle zone infette. Il pericolo cessa dopo 15 giorni dal contatto con il rischio. Non ultimo il consiglio di non tener conto delle bufale che circolano nei social, che stanno flagellando al popolazione ancor piu' dell'epidemia stessa"

Leggi anche: 

Roma, Vigna Stelluti. Grave incendio al terzo piano, almeno tre feriti,uno grave

Anzio, De Angelis in caduta libera?

 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo