Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Agosto 2021

Pubblicato il

Appuntamenti

Cosa fare nel weekend a Roma e nel Lazio dal 25 al 27 giugno

di Livia Maccaroni
Concerti, mostre, teatri, sport e cinema: un weekend ricco di eventi in tutto il territorio del Lazio
Weekend nel Lazio

A Roma e in provincia

Roma Medievale a Trastevere: Visita Guidata nel Rione

Oltre il Tevere, Trans Tiberim. Come una volta si passerà il Tevere facendo un tuffo nella Storia… oltre il fiume. Sabato 26 Giugno, dalle 18:00 alle 19:30 circa, sarà possibile andare alla scoperta del Rione Trastevere, un classico della Città Eterna, casa di poeti come Trilussa e Belli, dove è ancora possibile osservare e scoprire il Medioevo romano. Tra Archeologia, Arte, vicoletti e scorci d’altri tempi, l’iniziativa è un viaggio alla ricerca delle storie e degli angoli meno conosciuti.

Sarà possibile partecipare compilando il Modulo Online, inserendo la parola chiave “TRASTEVERE” alla voce “nome evento” o mandando un’email a “[email protected]” specificando il titolo dell’attività che si vuole svolgere, il numero ed i nominativi dei partecipanti, se ci sono minorenni, segnalando la loro età, un numero di cellulare e un cognome di riferimento.

Il Cinema in piazza a Trastevere: la colorata magia messicana di “Coco”

Prosegue la programmazione della settima edizione de “Il Cinema in Piazza”, la rassegna curata dall’Associazione Piccolo America che fino al 1 agosto anima tre spazi della Capitale (piazza San Cosimato a Trastevere, il parco della Cervelletta a Tor Sapienza e Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia) con proiezioni e incontri gratuiti, per esplorare il mondo del cinema sotto il cielo stellato di Roma. Sabato 26 giugno in piazza San Cosimato alle 21:15 arriva la toccante e colorata magia messicana di “Coco”, la straordinaria avventura di Miguel che sogna di diventare un grande musicista e inizia un viaggio per scoprire i misteri celati dietro le storie e le tradizioni dei suoi antenati.

Prenotazioni

Al Mattatoio: Romaison presenta “Embodying Pasolini”

Una performance immaginata come una mostra in divenire in un atelier d’artista, dove l’azione prende forma intorno all’abito, alter ego del corpo che lo indossa. Così Olivier Saillard, riconosciuto storico della moda, e Tilda Swinton, icona del cinema internazionale, hanno ideato “Embodying Pasolini”, che sarà presentata in prima assoluta a Roma, negli spazi della Pelanda e del Padiglione espositivo del Mattatoio, in data 25 giugno 2021. Circa quaranta abiti disegnati da Danilo Donati per i film di Pier Paolo Pasolini e una selezione di forme di legno del Laboratorio Pieroni, utilizzate per creare i cappelli indossati nei film del regista sono l’ideale punto di partenza da cui nasce e si sviluppa Embodying Pasolini. Sarà Tilda Swinton a provare i costumi citati, a saggiarne consistenza e memoria dandogli corpo, non ricreando il ruolo al quale sono stati deputati, ma la mancanza, l’assenza, suggerendo il contrasto tra potenza e atto.

Prenotazione obbligatoria, a partire dal 21 giugno 2021.

A Villa Ada: “Tutte le poesie possibili”

Sabato 26 giugno è in scena “Tutte le poesie possibili”, da Castelporziano a Villa Ada. Trenta autori italiani si alterneranno sul palco in una straordinaria riedizione del festival dei poeti che nel 1979 ha portato migliaia di persone ad ascoltare componimenti in versi sul litorale romano. L’evento si inserisce all’interno della rassegna “La Bella Estate di Renato”. L’iniziativa è dedicata alla figura di Renato Nicolini, alla sua visione della cultura e all’Estate Romana, il magnifico frutto del suo impegno decennale come assessore alla Cultura del Comune di Roma. La serata – gratuita –  inizia alle ore 20:30 ed è introdotta da Andrea Cortellessa, con l’omaggio musicale (in video) affidato a Polo Fresu. Oltre i numerosi interventi dal vivo, sono previsti collegamenti da tutto il mondo.

Prenotazioni

A Parco Talenti: la partita Italia-Austria proiettata all’aperto

Per gli amanti del calcio, sabato 26 giugno la manifestazione “Cinevillage Parco Talenti” mette in pausa il cinema per dare risonanza agli Europei di calcio. A partire dalle 21:00, infatti, è in programma la partita degli ottavi di finale Uefa Euro 2020 Italia-Austria. L’incontro sarà presentato dalla redazione de L’Ultimo Uomo e proiettato all’aperto. L’obiettivo è quello di favorire un momento di condivisione per l’evento sportivo più seguito al momento.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Info e prenotazioni

A Parco dell’Appia Antica: pedalata sotto le stelle

Un suggestivo percorso illuminato dalla luna in bicicletta sulla Regina Viarum. Sabato 26 giugno sarà possibile seguire l’itinerario archeologico al fianco di guide preparate per scoprire la Valle della Caffarella e la strada romana che mostra intatti i segni di un passato illustre e affascinante. Il tutto “illuminato” dai colori del tramonto e accompagnato dalla splendida luce bianca della luna piena. I partecipanti avranno la possibilità di visitare (dall’esterno) le vestigia quali: Circo e Villa di Massenzio, Tomba di Cecilia Metella, i sepolcri più caratteristici e la grande e fastosa residenza dei Quintili. Le bici fornite saranno allestite con le luci per la sera. A chi verrà con le bici proprie è richiesto un equipaggiamento minimo per garantire la visibilità dei mezzi.

Prenotazioni

A Velletri: “Le cose come sono”, incontri di yoga in natura

Domenica 27 giugno presso il Rifugio Forestale dell’Artemisio (Velletri) appuntamento da non perdere per gli amanti dello yoga. I partecipanti si incontreranno alle ore 10:00 e avranno la possibilità di praticare insieme a un maestro esperto alcune tecniche che fanno parte della tradizione yoga, per accendere i sensi e tornare in contatto profondo con l’elemento nel quale saranno immersi: la natura. Si studierà la meditazione kin hin (meditazione camminata), si praticheranno delle semplici posizioni per espandere la capacità di respirare profondamente e liberamente, e si impareranno degli esercizi di respirazione per coltivare e risvegliare l’energia vitale. L’obiettivo sarà meditare immersi nella natura. Sono necessari abiti e calzature adatte per stare all’aperto nel bosco, una coperta, telo o un tappetino da yoga.

Info e prenotazioni: Francesco di Marco, 347 5387821

A Frascati: tuffo nell’Olimpo a Villa Mergé, “L’alloro e il mito di Dafne”

Si torna a sognare e questa volta direttamente dall’Olimpo. Non perdetevi questa straordinaria avventura in completa sicurezza negli spazi aperti di Villa Mergè a Frascati alla scoperta delle nostre “radici”. La Dea Demetra, il Dio Apollo e il Dio Eros accompagneranno i partecipanti in un viaggio all’insegna dell’importanza degli alberi e del loro contributo nei miti e nelle leggende che si raccontano, conoscendo Dafne, Dedalo, Ercole, Pan e tanti altri protagonisti della mitologia greca. Il 25, il 26 e il 27 giugno alle ore 21:00 sarà raccontato il mito di Dafne e di sua maestà l’Alloro.

Prenotazione obbligatoria.
Biglietti in vendita presso Quintaprima Ticket Service di Frascati.
Maggiori info: [email protected] o tel 06 94018086

A Latina e in provincia

26° edizione del Maggio Sermonetano

La manifestazione, giunta alla sua XXVI edizione, è organizzata dall’associazione Maggio Sermonetano, con la direzione artistica di Massimo Gentile e il contributo dell’amministrazione comunale di Sermoneta. Una manifestazione che ormai è una tradizione sancita a Sermoneta e che richiama visitatori da tutta la provincia finalmente torna dal vivo. Infatti per le le piazze e i vicoli dello splendido comune lepino: musica, spettacolo, arte e letture di realtà locali. Nel pieno rispetto delle norme anti COVID-19, si tornerà a fare festa con una serie di appuntamenti che la domenica inizieranno dal mattino per proseguire durante tutta la giornata. Più altri appuntamenti il venerdì o il sabato.

Info e prenotazioni al 3296284750

A Ventotene: X edizione del festival letterario “Gita al Faro”

Torna il festival letterario “Gita al Faro” ospitato nella splendida isola di Ventotene. Per decenni luogo di esilio, Ventotene ha permesso, nonostante la prigionia, di produrre grandi sogni e grandi idee. Il festival ripropone infatti l’idea del confino nell’isola ma ne ribalta l’ottica : non più un confino forzato, ma un temporaneo distacco dalla realtà quotidiana, immersi in una natura ancora pressoché incontaminata. “Gita al Faro” invita a ogni edizione alcuni scrittori, non solo per incontrare il pubblico e condividere insieme idee, emozioni e saperi, ma per scrivere un racconto, ispirato da questi luoghi, dalla solitudine e dalla lontananza dal resto del mondo. La manifestazione sarà ospitata, come è tradizione, presso la libreria Ultima Spiaggia dal 22 al 27 giugno. Le serate saranno impreziosite dalle note del pianoforte del maestro Matteo Rossi.

Sito web

Al Giardino di Ninfa: le letture degli studenti della Scuola Holden

Tornano a Ninfa i fasti di un tempo quando Marguerite Chapin Caetani invitava intellettuali, scrittori, musicisti e artisti a soggiornare presso lo splendido giardino, dove trovavano ispirazione tra storia, atmosfere sognanti e la natura compenetrata con le rovine. Dal 24 al 27 giugno infatti saranno ospiti a Ninfa alcuni studenti della Scuola Holden di Torino per un soggiorno letterario. I ragazzi, accompagnati da Andrea Tarabbia (Premio Campiello 2019), avranno a disposizione il Giardino di Ninfa per scrivere lasciandosi ispirare dal luogo e sabato 26 giugno alle ore 18 leggeranno gli scritti elaborati durante il soggiorno letterario.

Prenotazione obbligatoria.

Vuoi la tua pubblicità qui?

A Rieti e in provincia

A Leonessa: il Palio del Velluto

L’idea giusta per inaugurare l’estate con un’esperienza fuori dal tempo: il Palio del Velluto a Leonessa, cittadina medievale in provincia di Rieti. La manifestazione si tiene l’ultima settimana di giugno, in occasione della festa di San Pietro e permette di immergersi in un’atmosfera prettamente cinquecentesca. Infatti dal 1997 nel piccolo borgo medievale si ripete la rievocazione storica del Palio del Velluto, una tradizione che si svolse consecutivamente dal 1464 al 1556 e che venne interrotta bruscamente per “fatti di sangue. Gli appuntamenti si svolgeranno sabato 26 e domenica 27 giugno, quando sarà allestito un mercatino storico, il Mercatino dei Sesti. Saranno organizzati spettacoli in costume d’epoca e laboratori per i più piccoli.

Sito web

A Poggio Moiano: la storica infiorata del Sacro Cuore compie 50 anni

Compie mezzo secolo l‘Infiorata di Poggio Moiano, evento in cui da anni vengono realizzati oltre 300 metri di tappeti floreali con le più belle tonalità cromatiche che la natura offre. Il 26 giugno si terrà la Passeggiata Botanica alla scoperta dei fiori caratteristici, con gli esperti del luogo. Si prosegue con la serata musicalestand gastronomico e degustazione di bruschetta con olio EVO Alta Sabina, con la partecipazione di cantanti lirici provenienti dall’Argentina. Il 27 giugno chiude l’evento un’escursione con la guida Daniele Moschini alle “Cascate del Rio”, immerse nel suggestivo Parco Naturale dei Monti Lucretili. Per festeggiare la ricorrenza il 26 giugno sarà realizzato un Rosone nella piazza principale del paese, che conterrà, come delle vere e proprie gemme preziose, i capolavori dei Maestri Infioratori di Poggio Moiano.

Informazioni

A Viterbo e in provincia

A Bomarzo: visita al “Parco dei Mostri”

L’associazione “Alice in WondeRome” dà la possibilità di vivere un’esperienza irripetibile: una gita fuori porta, domenica 27 giugno alle ore 10:30, alla scoperta del Parco dei Mostri di Bomarzo, chiamato anche “Sacro Bosco di Bomarzo“. Il parco fu costruito dall’architetto Pirro Logorio, su commissione del Principe Francesco Orsini come celebrazione d’amore per la moglie: Giulia Farnese. Un bosco che incanta i visitatori con i suoi gruppi scultorei che brulicano di colori e simbolismi; i continui riferimenti alla mitologia e al mondo del fantastico, ci porteranno in un mondo magico. “Lasciate ogni pensiero voi che entrate”, pronti a visitare il parco con gli occhi dell’irrazionalità?”

Sito web

Sul Monte Palanzana: “Caccia al tesoro – Into The Wild

La Via” associazione no-profit ha organizzato per domenica 27 giugno la “Caccia al tesoro – Into the wild” 2021. Ciascun partecipante si ritroverà nell’impervio bosco della Palanzana per risolvere grazie al suo ingegno gli enigmi che gli permetteranno di scovare un elettrizzante tesoro: un monopattino elettrico. Dosare l’energia ed entrare in sintonia con la natura selvaggia sarà la chiave per aprire il forziere. La caccia al tesoro inizierà alle ore 09:30 e si concluderà alle ore 16:30 (circa).

Le iscrizioni scadono il 25 giugno.

“Racconti da due città. I destini incrociati di Ferento e Viterbo”

È previsto per sabato 26 giugno l’ultimo dei 12 appuntamenti organizzati in occasione della riapertura del sito di Ferento dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale sul tema: “Racconti da due città. I destini incrociati di Ferento e Viterbo”. Le conferenze, curate da esperti, docenti e specialisti da anni impegnati in progetti di ricerca su Ferento e Viterbo, permettono al pubblico di approfondire, durante ciascun incontro, un diverso aspetto della storia delle due città. Il programma verrà chiuso sabato 26 dalla conferenza dedicata ai materiali della collezione Rossi Danielli, al Museo Civico di Viterbo tenuta da Marina Micozzi (Università degli Studi della Tuscia).

A Frosinone e in provincia

Al lago di Canterno: “Fiuggi Experience”

“Itinarrando l’arte di camminare raccontando”, con l’aiuto dell’assessorato al turismo del comune di Fiuggi, regala una giornata all’insegna della natura, per scoprire uno dei gioielli della Ciociaria: il Lago di Canterno. Accompagnati da esperti e lentamente camminando, sabato 26 giugno alle ore 9:00 i partecipanti raggiungeranno il lago, placido e silente nelle sue giornate, incastonato come perla a far da specchio alle vette erniche. Un percorso facile adatto a tutti, anche ai nostri amici a 4 zampe.

Prenotazione obbligatoria scaricando e inviando il modulo.

A Boville Ernica: l’Angelo di Giotto

La visita guidata di Boville Ernica, appartenente a “I Borghi più Belli d’Italia”, si svolge tutta all’interno delle sue mura. Sabato 26 giugno alle ore 10:00 e alle ore 15:30, cominciando dall’antico castello dal cardinale Ennio Filonardi, si arriverà fino alla chiesa di S. Pietro Ispano per ammirare l’Angelo di Giotto  proveniente dalla vecchia Basilica Costantiniana di Roma. Una passeggiata lungo le mura interne oltre ai bastioni, chiese e torri, vi porterà ad incantevoli scorci panoramici sulle valli del Liri, del Cosa, del Sacco e sulle colline ciociare ricolme di uliveti.

Prenotazione obbligatoria: [email protected]; Whatsapp 393.9229768; tel. 0775.211417

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento