Vuoi la tua pubblicità qui?
21 Settembre 2021

Pubblicato il

Cremona, grave atto contro sede Lega, lanciata molotov

di Redazione
La sede della Lega di Cremona è stata colpita da una bottiglia molotov, nessun danno importante a cose e persone

Un'altra mattina i cremonesi si sono svegliati con l'ennesima sorpresa di un atto intimidatorio nei confronti della sede della Lega e, ormai, si stanno abituando ad atti del genere visto che sta diventando quasi una abitudine.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La sede della Lega di Cremona, infatti, è stata colpita da una piccola bottiglia molotov; è stata lanciata una bottiglietta di liquido infiammabile contro la finestra della sezione, fortunatamente senza provocare danni importanti a persone o cose; resta, tuttavia, il grave gesto ancor più se si considera che non è la prima volta che la Lega di Cremona viene presa di mira da teppisti.

E' stata immediata la reazione e il commento del ministro Salvini il quale ha dichiarato: "Bottiglie incendiarie, aggressioni, minacce, ordigni rudimentali. La Lega, le sue sedi e i suoi militanti sono sotto attacco. Ultimo episodio a Cremona, con i nostri uffici danneggiati nella notte. Non ci fermeranno e non ci fanno paura!".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha commentato l'attentato incendiario, il secondo in pochi mesi, contro la sede della Lega di Cremona: "L'odio e le bombe sono un attacco alla democrazia, perché rappresentano la volontà di rovesciare con la violenza le scelte di un popolo".

Chiaramente il gesto può essere ricondotto al clima di "odio" in cui si sta facendo cadere il Paese dal momento del risultato elettorale in poi; sembra non si pensi più al buon andamento della nazione ma soltanto a quali accuse indirizzare a quel politico, a quel partito, a quello schieramento o a come ostacolare qualsiasi tipo di idea, progetto, provvedimento. Sembra di vivere una sorta di guerra civile "democratica" in cui la parola democratico è solo un orpello, una sorta di ribellione di parti ed ingranaggi del meccanismo democratico che, inevitabilmente, alimentano un clima "politico" rovente ed innescano episodi come quelli indirizzati alla sede di Cremona Lega o tanti altri che denotano soltanto un mancato rispetto dei fondamenti della democrazia stessa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo