Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Aprile 2021

Pubblicato il

Crepe negli aerei. Anche Ryanair ferma tre Boeing 737

di Redazione

Nuovi guai per il costruttore Usa dopo i due incidenti che hanno bloccato i voli del nuovo modello Max

La Federal Avation Administration americana (FAA) ha ordinato il blocco di tre Boeing 737 Next Generation della Ryanair per crepe e lesioni all’altezza del collegamento tra ali e fusoliera, il cosiddetto "pickle fork" (forchettone). Prima della Ryanair erano stati fermati alcuni aerei coreani e nove della compagnia australiana Qantas. Ma c’è un’altra questione che riguarda i Boeing ed è legata alle rivelazioni di un ex ingegnere – John Barnett, che per 30 anni ha lavorato nel controllo qualità dell’azienda – riguardo un sistema dei 787 Dreamliner che sarebbe difettoso.

Dopo quattro settimane di indagini, le compagnie – scrive Repubblica – che hanno in flotta questo modello hanno fermato 50 velivoli (il 5% di quelli esaminati) spedendoli in manutenzione per riparare le microfratture. I primi sono stati i vettori coreani, nove sono finiti negli hangar Qantas e tre sono stati bloccati dalla Ryanair nei giorni scorsi. Le autorità mondiali stanno esaminando in questi giorni anche la richiesta della Boeing di poter rimettere in servizio i 737 Max dopo le modifiche al software di autopilotaggio. La Faa potrebbe dare il semaforo verde entro fine anno ma gli organismi europei sembrano intenzionati a prendersi più tempo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento