Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Cupinoro, 4,7mln di danno erariale

di Redazione

Conclusi gli accertamenti della GdF. 37 in tutto i Commissari prefettizi e i Sindaci coinvolti

4,7 milioni di euro: questa la cifra cui ammonta il danno erariale accertato dalla Guardia di Finanza di Viterbo, nell’ambito di alcuni accertamenti disposti dalla Procura Regionale della Corte dei Conti con i quali era stata richiesta la verifica della gestione della società Bracciano Ambiente Spa. Società, questa, con amministratore unico il Comune di Bracciano, che ha gestito l’amministrazione della discarica di Cupinoro.
In tutto, sono coinvolti 37 tra Sindaci e Commissari Prefettizi, in carica tra il 2008 e il 2012. Tra i Comuni coinvolti, anche Bracciano, Capena, Cerveteri, Campagnano di Roma, Manziana, Rignano Flaminio e Santa Marinella.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le irregolarità che hanno portato all’accumulo della cifra (4,7 milioni) sono relative al mancato pagamento di interessi moratori da parte degli enti locali conferenti r.s.u. presso la discarica di Cupinoro e al debito accumulato dal Comune di Bracciano nella gestione della Bracciano Ambiente S.p.a.. A queste due cause, si aggiungono le spese per cessione di crediti ad istituti bancari e finanziari, che la Bracciano Ambiente ha sostenuto per ricoprire i buchi conseguenti al ritardo nei pagamenti da parte degli enti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento