Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Giugno 2021

Pubblicato il

Le ultime direttive

Dal 15 giugno, linee guida su riapertura attività economiche, produttive e sociali

di Redazione

A partire dal 15 giugno ripartono le fiere, i congressi, le cerimonie e le attività che hanno luogo in discoteche e locali assimilati

Fiera di Roma, congresso
Fiera di Roma, congresso

Dal 15 giugno le linee guida che troviamo in allegato nel testo dell’Ordinanza n. 76 del 13/06/2020 firmata dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. In oggetto: “Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019.  Aggiornamento delle Linee Guida inerenti la riapertura delle attività economiche, produttive e sociali”.

Fermo restando le attività sociali, economico produttive e istituzionali già autorizzate con precedenti provvedimenti sono consentite le seguenti ulteriori attività:

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dal 15 giugno linee guida per Fiere, congressi, cerimonie e discoteche

A decorrere dal 15 giugno 2020: le fiere, i congressi, le cerimonie, nonché attività che hanno luogo in discoteche e locali assimilati, con eccezione delle attività di ballo.

Dal 1° luglio 2020 sono consentite anche le attività di ballo all’aperto, nonché le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo. Le attività di cui al presente punto si svolgono assicurando il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per i partecipanti che non siano abitualmente conviventi, con il numero massimo di 1000 partecipanti all’aperto e di 200 in luoghi chiusi, per ogni singola sala.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Attività sociali economiche e istituzionali

Le attività sociali, economiche e istituzionali operano adottando tutte le generali misure di sicurezza relative all’igiene personale e degli ambienti e del distanziamento fisico. Nonché le seguenti specifiche
misure di protezione e contenimento del contagio:

Per singola tipologia di attività, contenute nelle Linee guida per la riapertura allegate alla presente ordinanza;

Misure all’interno del “Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19 negli ambienti di lavoro” sottoscritto il 14 marzo 2020 fra il Governo e le parti sociali, successivamente integrati in data 24 aprile 2020.

La sanificazione degli ambienti

Linee guida nazionali in materia di sanificazione. La presente ordinanza è pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio e sul sito istituzionale dell’amministrazione regionale. La pubblicazione ha valore di notifica individuale, a tutti gli effetti di legge. L’efficacia della presente ordinanza decorre dalla data di pubblicazione. La presente ordinanza, per gli adempimenti di legge, viene trasmessa al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Salute, al Ministro per lo Sviluppo economico e ai Prefetti con richiesta di trasmissione ai Sindaci dei Comuni del Lazio. Avverso la presente ordinanza è ammesso ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di sessanta giorni dalla comunicazione, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di giorni centoventi. La presente ordinanza sarà pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione e sul sito istituzionale della Giunta della Regione.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento