Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Settembre 2020

Pubblicato il

De Sica attacca le Iene: “Tv diretta da ex tenutari di bordelli”

di Redazione

L'attore dopo il servizio a firma della Iena Agresti va su tutte le furie e si sfoga su facebook

L'ATTACCO ALLE IENE “Questa è una televisione diretta da ex tenutari di bordelli”. E' durissimo lo sfogo di Cristian De Sica sul proprio profilo facebook dopo il servizio delle Iene a firma della Iena Agresti e ha come protagonista l'aspirante attrice Michela, adescata da un “benefattore arrapato” che le prometteva fama in cambio di sesso.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL SERVIZIO CHIAMA IN CAUSA DE SICA Il passaggio incriminato è quello relativo al sogno, svelato dall'attrice, di girare un film con De Sica. Agresti a quel punto commenta così: “Ambiziosa la ragazza, ma qualcosa di più elevato?”. E ancora sulla prova di recitazione, Agresti rincara la dose: "Dì a Christian che il suo cane è morto”.

LA REPLICA PICCATA SU FB DELL'ATTORE La risposta dell'attore non si è fatta attendere e le sue parole al vetriolo: “Ma questo s…o di una iena a parte dire che questa ragazza non è abbastanza ambiziosa se desidera fare un film con me perché come provino le fa dire che il mio cane è morto? Che televisione violenta, maleducata e senza umorismo. Ma è proprio vero che l’Italia è un popolo di eroi, navigatori e teste di c…o”. “Ma lei poverina è solo un’ingenua pronta a tutto, la pena sono le iene che per denunciare un altro mendicante del sesso e di tutto si comportano esattamente come lui facendola mettere col c*** di fuori davanti le telecamere. Questa è una televisione diretta da ex tenutari di bordelli. Poi hanno il coraggio di dire che i nostri film comici sono volgari. Povera Italia in mano a questi cafoni”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento