Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Settembre 2021

Pubblicato il

Di Battista: “Lettera intimidatoria e proiettile per il M5S”

di Redazione
"Ci è arrivata questa letterina. Ne dovrebbero parlare tutti i giornali d'Italia, ma siamo il M5S e fa poco notizia"

Alessandro Di Battista, uno dei parlamentari più attivi e popolari del Movimento 5 Stelle racconta di aver ricevuto, indirizzata al suo gruppo parlamentare, una busta con minacce e un proiettile intimidatorio: "Ci è arrivata questa letterina. Ne dovrebbero parlare tutti i giornali d'Italia, ma siamo il M5S e fa poco notizia. Pensate se avessero mandato (speriamo che mai nessuno lo faccia) un proiettile a Renzi o a Brunetta, alla Santanché o alla Boschi; cosa sarebbe successo?". Poi, aggiunge: "Che la mafia ci detesti è un fatto noto (e anche un motivo d'orgoglio). Ricordo le parole che Buzzi disse a Carminati (i due boss di #MafiaCapitale): ''Grillo ha distrutto il Pd, noi non ci stiamo più". Ora questi ''ominicchi'' cercano di intimorirci con lettere e proiettili. E fanno bene a provarci. Noi siamo loro nemici e se dovessimo andare al governo a Bronte o in Sicilia, iniziassero a scappare. #NoMafiaBronte".

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo