Vuoi la tua pubblicità qui?
16 Gennaio 2021

Pubblicato il

Di Giorgi incontra il Latina Calcio

di Redazione

Tema dell'incontro: gestione degli impianti sportivi

Il sindaco di Latina, Giovanni Di Giorgi, ha incontrato questa mattina in Comune i dirigenti delle società di calcio di Latina per discutere le posizioni contrattuali legate ai singoli impianti sportivi.
Nei prossimi mesi, infatti, scadranno i contratti con cui le società hanno ottenuto dall’amministrazione comunale la gestione degli impianti, per cui l’amministrazione ha inteso individuare, in linea con l’assessorato allo sport, il percorso adeguato per il rinnovo di tali contratti. In particolare, già nei prossimi giorni gli uffici comunali procederanno, in collaborazione con le società stesse, ad effettuare il censimento degli impianti. Ciò al fine di avere un quadro ancor più completo delle strutture esistenti.
Alla luce della nuova normativa di settore, in particolare, si procederà alle nuove concessioni in migliorative, per quelle società che ne faranno espressa richiesta e disponibili ad investire, appunto, sul miglioramento degli impianti, oppure ad un bando di gara con diritto di prelazione per le società che già gestiscono il singolo impianto.
In attesa del completamento dell’iter procedurale e nelle more della predisposizione di nuovi bandi di concessione da parte degli uffici, ci sarà la proroga delle concessioni, successivamente saranno vagliati i singoli progetti presentati dalle società.
“Insieme all’assessore Cecere e agli uffici comunali abbiamo individuato un percorso che, nel rispetto delle leggi e del lavoro svolto in questi anni dalle società, garantisca le società stesse e dia loro gli strumenti e la tranquillità di operare e scegliere se investire per migliorare gli impianti – afferma il sindaco Di Giorgi – Ringrazio tutti i dirigenti per la collaborazione e confermo che gli uffici comunali sono a disposizione per ogni evenienza”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento