Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Disoccupazione giovanile: presidio al Cavour

di Redazione

Continuano le azioni dimostrative di Lotta Studentesca contro la piaga della disoccupazione

Continuano le azioni dimostrative di Lotta Studentensca nei licei romani contro la disoccupazione giovanile.
All'indomani della decisione dell'UE di tenere a Roma il prossimo summit proprio sulla disoccupazione giovanile, ieri mattina i militanti di Lotta Studentesca, all'ingresso del liceo Cavour, hanno messo in atto una protesta volta a sensibilizzare gli studenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Abbiamo deciso di scendere in piazza – ha dichiarato Andrea Di Cosimo, responsabile del movimento – per ribadire agli studenti di non farsi ingannare dagli annunci e dai proclami che il governo Letta lancia a cadenza periodica sul tema della disoccupazione giovanile. La disoccupazione degli under 25 è al 40% – ha continuato – siamo il quarto Paese con il tasso più alto di giovani disoccupati in Europa e la piaga è diventata cosi scottante da non poter più essere ignorata neanche dalla classe politica. Tuttavia scelte come quelle di tenere a roma il prossimo summit sulla disoccupazione sono solamente palliativi per salvare la faccia, proprio come i fondi stanziati dall'UE e dal governo che servono a finanziare le imprese ma non contribuiscono all'assunzione di un solo giovane disoccupato".

"A questa classe politica – ha concluso – che piange lacrime di coccodrillo dopo aver condannato i giovani ad un avvenire di precarietà, rispondiamo che il primo passo concreto da fare è cancellare quelle leggi e quelle riforme che hanno precarizzato il lavoro e cancellato ogni tutela reale a favore del lavoratore. Dopo 10 anni di Legge Biagi bisogna avere il coraggio di dire che questa legge ha fallito completamente!" conclude Di Cosimo. "Per questo già dai prossimi giorni ci attiveremo per coinvolgere sempre più studenti nella protesta."

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento