Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Settembre 2021

Pubblicato il

Domenica 7 Ottobre l’esordio della Virtus Roma al Palalottomatica

di Redazione
La nuova Virtus è pronta a ripartire con grandi ambizioni

L'attesa è finita: finalmente comincia la stagione della nuova Virtus Roma. Il Palalottomatica apre il sipario in occasione della prima di campionato domenica alle 18 contro Cassino, ed è pronto ad ospitare le partite casalinghe dell'ambiziosa squadra di Piero Bucchi, dopo un'estate di grandi rivoluzioni, tra società e squadra. Proprio l'impianto dell'Eur è tra le più grandi novità del nuovo corso Virtus: lo storico palazzo dello sport riapre al basket dopo aver ospitato Roma per l'ultima volta in occasione delle semifinali scudetto del 2014 disputate (e perse) contro Siena.

Vuoi la tua pubblicità qui?

IL ROSTER
A calcare lo storico parquet del Palalottomatica sarà una Virtus profondamente rinnovata. In cabina di regia, accanto al confermato Baldasso, è arrivato lo statunitense Nic Moore, vero e proprio colpo di mercato che proviene da una stagione a Brindisi (a 13 punti e 4 assist di media) e che potrà rappresentare un'arma letale in un campionato come l'A2.
Per quel che riguarda il pacchetto esterni, Coach Bucchi potrà contare su un ben affiatato gruppo di italiani composto dal confermato Chessa e i nuovi Saccaggi, Santiangeli e Sandri (altro ritorno per lui a Roma); tutti giocatori di comprovata esperienza nella categoria.
Nel reparto lunghi due sono le novità: Henry Sims ed Amar Alibegovic, che si alterneranno con Landi (alla sua terza stagione in maglia Virtus). Sims, centro statunitense di 208 centimetri per 110 chili, rappresenta l'altro grande colpo del mercato virtussino: dopo un alternarsi di NBA (11 punti e 7 rimbalzi di media con Philadelphia) e G-League, il lungo è arrivato la scorsa stagione a Cremona, dimostrando di poter essere un giocatore dominante sotto canestro, grazie ad ottime doti tecniche abbinate ad un fisico possente. Alibegovic è invece l'acquisto che più desta curiosità tra i tifosi: nato negli 1995 negli Stati Uniti ma di nazionalità bosniaca e con passaporto italiano, viene dall'esperienza universitaria presso il College di St. John's University. Dal punto di vista tecnico, è un'ala di 206 centimetri estremamente versatile, che può anche ricoprire il ruolo di 5 in quintetti piccoli.
A completare il roster i giovani Lucarelli, Matic e Spizzichino. 

Appuntamento dunque al Palalottomatica per il 7 Ottobre, per scoprire la nuova ed ambiziosa Virtus Roma che punta alla Promozione.
Per l'occasione la società ha anche adottato degli sconti in favore del pubblico.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo