Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2022

Pubblicato il

Don Ciotti a Latina:”Mafie presenti nell’Agro Pontino”

di Redazione
Discorso del fondatore di Libera nella Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie

"Siamo venuti qui per affetto, stima e riconoscenza per questo territorio, qui ci sono belle persone e belle risorse. Siamo venuti per cercare verità per don Cesare Boschin e tanti altri e per non dimenticare che le organizzazioni mafiose attraversano tutto il territorio e anche l'Agro Pontino".

Sono le prime parole di don Ciotti nella Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie, organizzata da Libera, che si celebra oggi a Latina. Don Ciotti, alla testa del lungo corteo partito da via Isonzo, ha voluto sottolineare di aver "trovato migliaia di ragazzi, qui c'è un'Italia intera che si è data appuntamento", ricordando che ieri "il Papa è stato chiaro: 'piangete e convertitevi, in ginocchio chiedo di cambiare vita'".

"Le nostre antenne di cittadini ed associazioni ci dicono che qui le mafie non sono infiltrate, sono presenti. Fanno i loro affari nel settore dell'economia e della finanza. Se fosse solo un problema di criminalità basterebbero le forze dell'ordine ma e' anche un problema di case, di povertà e di politiche sociali".

Sul caso rifiuti e sulle dichiarazioni del pentito Schiavone, don Ciotti ha ricordato che: "si sapeva da vent'anni, mi sono stupito di chi si e' stupito. Boschin vedeva tutto questo dalla sua finestra e della sua morte non sappiamo ancora la verita'. Non c'e' strage in Italia di cui si conosca la verita".

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo