Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Settembre 2021

Pubblicato il

Don Giovanni Bosco all’Auditorium Conciliazione di Roma

di Redazione
Testo di Piero Castellacci e le musiche di Alessandro Aliscioni e Achille Oliva, regia di Marcello Cirillo

Giovedì 14 maggio 2015 alle ore 13,20  all’Auditorium Conciliazione di Roma si terrà la conferenza stampa di presentazione di “Don Bosco, il musical” di Piero Castellacci per la regia di Marcello Cirillo. Questo spettacolo è stato allestito in onore del bicentenario della nascita di Don Giovanni Bosco, sabato 23 maggio 2015 alle ore 21,00 dall’Auditorium Conciliazione di Roma  partirà la tournée nazionale. Lo spettacolo con il testo di Piero Castellacci e le musiche di Alessandro Aliscioni e Achille Oliva, e gli arrangiamenti di Adriano Maria Maiello, vede Marcello Cirillo nella doppia veste di protagonista e regista dell’opera.

In scena  31 persone tra attori cantanti, ballerini e bambini cantanti. Insieme a Marcello Cirillo (Don Bosco), ci saranno: Daniela Danesi (mamma Margherita), Federica Graziani (Suor Maria Mazzarello), Enzo Storico (il cardinale), Andrea De Bruyn ( il segretario del cardinale), Roberto Bartoletti (il Maligno), Alessia Calafiore (la Madonnina), Francesca Talanas (nel doppio ruolo di sartina e suorina) oltre ad un cast di dodici ballerini compresi  acrobati e trampolieri.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alla conferenza stampa saranno presenti: Marcello Cirillo regista e protagonista insieme a tutto il cast tecnico e artistico, Piero Castellacci autore del testo, Don Claudio Belfiore Presidente del VIS (Volontariato Internazionale per lo Sviluppo Ong Salesiana) e del Centro Nazionale Opere Salesiane (CNOS) ente promotore del VIS; Coordinatore Nazionale della Pastorale Giovanile per i Salesiani d’Italia e Segretario della Conferenza delle Ispettorie Salesiane d’Italia (CISI), Francesco Muceo Presidente Mondiale degli ex allievi Salesiani, Alessandro Aliscioni e Achille Oliva autori delle musiche

Don Bosco, il musical racconta i principi fondamentali che hanno ispirato l’opera “semplice ma al tempo stesso spettacolare” di quel prete “operaio di Dio” che, assorbendo completamente l’esempio di sua madre Margherita, diede vita ad un nuovo modo di concepire la spiritualità. Nella trasposizione teatrale tutto questo è raccontato in un fondersi di storia passata e recente, a testimonianza di come ancora oggi la figura del santo torinese sia presente nel motivare i giovani alla ricerca di “un sorriso per il futuro”. I brani musicali descrivono i momenti salienti della storia spaziando dal melodico al rock, dal rap al gospel, accompagnando lo spettatore in un viaggio senza tempo alla completa comprensione dell’azione grandiosa di quel prete santo che è don Bosco.

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo