Vuoi la tua pubblicità qui?
27 Novembre 2022

Pubblicato il

Fermato il responsabile

Dramma nella Capitale, violenta una ragazza e scatta un selfie

di Alice Capriotti
La vittima è stata aiutata da una signora che passeggiava con il proprio cane che ha chiamato i soccorsi e le autorità
Polizia Municipale di Roma

La sventura risale allo scorso luglio, quando una ragazza ha subito violenza sessuale nei pressi dei giardini di piazza Vittorio, a Roma. L’autore del delitto di violenza sessuale in ricordo dell’insano gesto ha scattato un selfie dell’abuso. Una situazione inverosimile ma realmente accaduta. 

La vicenda

La donna diretta verso casa, dopo una notte passata insieme agli amici, viene assalita da un 28enne di nazionalità tunisina che non ha perso l’occasione di abusare dello stato di ebbrezza della vittima. In quel momento è passata una signora con un cane che assistendo all’intera scena, non ha perso tempo ed è corsa in cerca di aiuto. 

La donna, fortunatamente, si è imbattuta in una pattuglia di agenti della Polizia municipale. I poliziotti seguendo la signora hanno trovato il tunisino ancora vicino al corpo della vittima della violenza, mentre scattava delle foto con il suo cellulare. 

L’arresto

La Polizia locale, basita di fronte a quello spettacolo, ha subito ammanettato e arrestato lo stupratore con l’accusa di violenza sessuale. Sono giunti poi i soccorsi del 118 che hanno trasportato la giovane nell’ospedale più vicino per effettuare le cure del caso.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?