Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Aprile 2021

Pubblicato il

Dramma Segni, i bambini affidati allo zio

di Redazione

I due gemelli di nove anni sono stati affidati allo zio che hanno chiamato dopo l'uccisione della madre

IL MOVENTE Una domenica che finisce nel sangue. E' successo a Segni, piccolo centro a sud di Roma. Un uomo, forse esasperato per l'imminente separazione, dopo un violentissimo litigio verbale ha preso un martello e ha colpito più volte con forza la moglie, Maria Manciocco, insegnante di 47enne. La donna, secondo quanto riportato da "Il Corriere della Sera"  è morta poco dopo in ospedale, a causa delle gravi ferite riportate alla testa.

FIGLI PRESENTI AL MASSACRO In casa al momento dell’aggressione erano presenti i figli gemelli della coppia, di 9 anni. Si cerca di capire se abbiamo assistito o meno al massacro. 

L'UOMO SI E' COSTITUITO Il marito si è poi recato presso gli uffici del Commissariato di Polizia di Colleferro per costituirsi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I BIMBI AFFIDATI ALLO ZIO Sono stati proprio i gemellini, ancora sotto choc, a chiamare lo zio, a cui sono stati affidati, per avvisarlo del dramma. 

 

Vuoi la tua pubblicità qui?
 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento