Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Agosto 2020

Pubblicato il

Droga da Tor Bella Monaca alle scuole della Tuscia: un arresto

di Redazione

Dalle denuncia di una 16enne per spaccio in una scuola di Caprarola nel 2014 è partita un'indagine che ha portato all'arresto di uno spacciatore romano

Si è conclusa ieri con l’arresto di un pusher di Roma originario di Capo Verde, 31nne e pregiudicato, una delicata indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Caprarola dal novembre 2014. Tutto è partito dalla denuncia per spaccio di sostanze stupefacenti che, il 22 novembre del 2014, i Carabinieri avevano inoltrato all’Autorità Giudiziaria competente avendo sorpreso una 16nne mentre cedeva, all’esterno di un istituto scolastico del luogo, dell’hashish in cambio di danaro.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da quel momento erano partiti gli accertamenti e le verifiche per capire come lo stupefacente fosse arrivato lì e da dove provenisse. Le indagini hanno portato in questo lungo periodo a identificare il fornitore della minore e ieri i Carabinieri di Caprarola, unitamente ai colleghi di Tor bella Monaca e del Nucleo Cinofili di Santa Maria di Galeria hanno dato esecuzione ad una perquisizione domiciliare nei confronti dell’arrestato. Durante l’operazione di Polizia Giudiziaria i militari hanno rinvenuto 30 grammi di hashish, un coltello a serramanico, tre  coltelli intrisi della stessa sostanza nonché un bilancino di precisione  e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Alla luce di ciò l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e dopo le formalità di rito è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che sarà celebrato questa mattina al Tribunale di Roma. Sono in atto comunque gli accertamentio scientifici per verificare il principio attivo della droga sequestrata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi