Vuoi la tua pubblicità qui?
02 Luglio 2020

Pubblicato il

Dispersi sui Monti

Due famiglie disperse sul Monte Semprevisa. Carabinieri rintracciano il gruppo

Partiti dalla località Pian della Faggeta, nel territorio di Carpineto Romano, hanno poi perso l'orientamento

famiglie disperse sul monte semprevisa
Monte Semprevisa

Nella giornata di sabato 23 maggio, due famiglie partite da Roma per un’escursione sul Monte Semprevisa si sono disperse, hanno perso l’orientamento.

Giunti dalla Capitale per esplorare i Monti Lepini, non sono riusciti a ripercorrere il sentiero che li avrebbe riportati al punto di partenza.

Otto persone, quattro adulti e quattro ragazzi, dai 6 ai 48 anni, sono stati rintracciati in serata dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro.

Gli escursionisti amatoriali, partiti dalla località Pian della Faggeta verso le 9 – nel territorio di Carpineto Romano – hanno perso l’orientamento.

Alle ore 18, falliti i tentativi di trovare il sentiero che li avrebbe riportati alle loro auto, hanno contattato il 112 per chiedere aiuto.

Due famiglie disperse sul Monte Semprevisa

Dopo la chiamata pervenuta alla centrale operativa dei Carabinieri di Colleferro, i militari della locale Stazione hanno messo in moto la macchina dei soccorsi.

I Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano sono intervenuti grazie alla loro conoscenza dell’area dei Monti Lepini.

Infatti, alle ore 22, i militari sono riusciti a intuire la posizione in cui si trovavano e a rintracciarli a circa 1300 metri.

Impauriti, ma fortunatamente tutti incolumi, i componenti delle famiglie sono state trasportati alla Stazione dei Carabinieri e accompagnati alle loro autovetture. 

Dopo averli fatti rasserenare dallo spavento preso, li hanno riaccompagnati presso le loro auto in buono stato di salute.

Disavventura a lieto fine per gli escursionisti amatoriali capitolini.

Fauna e flora dei Monti Lepini

Monti Lepini sono un gruppo montuoso del Lazio, appartenente al settore settentrionale dei Monti Volsci, nell’Antiappennino laziale, contenuti interamente nel Lazio. La catena montuosa è situata fra le province di Latina, Roma e Frosinone.

Confinano a nord con i Colli Albani, a sud con i Colli Seiani, ad est con la Valle del Sacco, a sud-est con la Valle dell’Amaseno, e ad ovest con l’Agro Pontino.

Il Monte Semprevisa è la vetta più alta, con i suoi 1536 metri.

Molto ricca è la fauna avicola presente nei Monti Lepini. Dal falco pellegrino al corvo imperiale, dall’aquila reale al falco lanario e all’avvoltoio capovaccaio.

È presente anche il lupo, le cui cucciolate in passato sono state rese oggetto di una caccia spietata.

Mentre sui versanti più bassi ed occidentali abbonda la macchia mediterranea, nelle zone elevate ed esposte a nord si stendono fitte faggete.

Particolare menzione merita la Selva di Cori, una bosco di essenze miste, sito nella zona più nord-occidentale del comprensorio, tra Cori e Norba. Infine, rinomata è l’Oasi di Ninfa, un lussureggiante parco floristico, visitabile soltanto in periodi predefiniti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi