Elezioni Comunali Lazio, ballottaggio a Frosinone e a Rieti vince il centrodestra

Alle urne anche gli elettori del Lazio, con un’affluenza al 56,9 per cento per le Elezioni Comunali.

Quando manca ancora il dato definitivo del capoluogo Frosinone, anche nei comuni della Ciociaria, è terminato lo spoglio delle schede. Negli otto comuni, compreso il capoluogo, chiamati al rinnovo dei sindaci e dei consigli comunali, si è registrata una affluenza del 67,27 per cento, la più alta su base provinciale.

Elezioni Comunali Lazio, si torna alle urne a Frosinone

I primi dati diramati dal Viminale – e che riguardano lo spoglio di una sezione sulle 48 del comune di Frosinone – vedono in testa il candidato del centrodestra Riccardo Mastrangeli con il 60,1 per centro. È seguito dal candidato del centrosinistra Domenico Marzi con il 28,8 per cento.

Nel dettaglio dei comuni, invece, a Campoli Appennino, 1.480 elettori, votanti 1.139 (76,96 per cento) Pancrazia Di Benedetto della lista Vivere Campoli, è stata eletta sindaco con il 65,47 per cento dei voti, superando lo sfidante de In cammino per Campoli Pietro Mazzone, fermo al 34,53 per cento.

elezioni comunali


A Castelnuovo Parano, con oltre il 90 per cento dei consensi, è Oreste De Bellis di Impegno per Castelnuovo la ginestra, a conquistare la fascia di sindaco. Marta Di Cocco di Uniti per Castelnuovo Parano si è fermata al 6,60 per cento. A Picinisco Marco Scappaticci è stato eletto sindaco con l’82 per cento dei consensi, superando Patric Giuseppe Tavolieri della lista Picinisco insieme. Su 2.156 aventi diritto nel comune hanno votato 682 elettori (il 31, 63 per cento). Parziale, ancora, il risultato a Piedimonte San Germano, 5.164 aventi diritto. In testa, al momento, c’è Gioacchino Ferdinandi (Piedimonte ora) al 73,21 per cento. Sotto lo sfidante Mario Riccardi (Io scelgo Piedimonte) al 26,79 per cento.

A Pofi, dove si è recato alle urne il 74,04 per cento degli aventi diritto, Angelo Mattoccia è il neo sindaco con il 60,59 per cento. Espressione della lista Siamo Pofi, Mattoccia ha superato Tommaso Ciccone (Pofi di più) fermo al 39,41 per cento. Nel comune di San Biagio Saracinisco, 682 elettori 682, votanti 246 (36,07 per cento) Antonio Iaconelli (Il Campanile), è stato eletto sindaco con il 52,07 per cento, seguito da Franco Antonio Di Mascio (Consenso civico avanti uniti), al 35,95 per cento e Claudio Vettese (Noi per San Biagio) fermo al 12 per cento. 

Rieti , vince il Centrodestra con Sinibaldi

Alle elezioni amministrative di Rieti ha vinto al primo turno, con il 52,1 per cento dei consensi, Daniele Sinibaldi, vicesindaco uscente di centrodestra. All’esito dello spoglio definitivo il rivale di centrosinistra, Simone Petrangeli, si è fermato al 37,4 per cento.

Si va al ballottaggio del 26 giugno sia a Frosinone che a Viterbo, per rinnovare l’amministrazione comunale. Nel capoluogo ciociaro si sfideranno Riccardo Mastrangeli per il centrodestra, ha ottenuto il 49,2 per cento dei voti al primo turno, e Domenico Marzi per il centrosinistra, che parte dal 39,1 per cento dei consensi.

Elezioni Comunali nel Lazio: Viterbo

A Viterbo, le urne del primo turno, hanno premiato Chiara Frontini, candidata civica sostenuta da Vittorio Sgarbi: ottiene il 33 per cento dei consensi e va al secondo turno con Alessandra Troncarelli, assessora regionale di centrosinistra, che parte dal 27,9 per cento dei voti. Lo scrutinio delle schede è terminato nella notte, mancano – secondo i dati del Viminale – poche sezioni su tutto il territorio regionale.

Alle elezioni amministrative di Rieti ha vinto al primo turno, con il 52,1 per cento dei consensi, Daniele Sinibaldi, vicesindaco uscente di centrodestra. All’esito dello spoglio definitivo il rivale di centrosinistra, Simone Petrangeli, si è fermato al 37,4 per cento.

Ladispoli e Cerveteri

A Ladispoli vince il centrodestra, mentre nella vicina Cerveteri si è insediata la candidata del centrosinistra. Di
sicuro, nei grandi comuni, è il centrodestra che è riuscito a imporsi maggiormente.

Il 26 giugno si andrà quindi al ballottaggio in 3 capoluoghi di provincia. Frosinone, Rieti e Viterbo e in nove paesi: Ardea, Fonte Nuova, Gaeta, Guidonia, Grottaferrata, Ladispoli, Sabaudia, Ciampino, Cerveteri.