Vuoi la tua pubblicità qui?
03 Dicembre 2021

Pubblicato il

Prevenzione

Esercitazione di Cittadinanza Attiva e di Protezione Civile nel IX Municipio

di Redazione
Studenti di scuole elementari e medie e i loro familiari, potranno confrontarsi sui temi della Prevenzione e della Resilienza
Esercitazione Protezione Civile
Esercitazione Protezione Civile nel Municipio IX di Roma

Domenica 21 novembre 2021 dalle 10,30 alle 15,30 il Municipio IX del Comune di Roma sta ospitando
“PREvenzione e RESilienza Roma Capitale 2021”, l’innovativa esercitazione di cittadinanza attiva e
Protezione civile elaborata dai discenti dei 2 Master in OPEM e EMCP istituiti presso l’Università LUMS
con il supporto tecnico/scientifico di E.Di.Ma.S. il Centro Studi internazionale che dal 2011 promuove in Italia
e in Europa la cultura dell’Emergency Management e del Prevention Management.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tante presenze e partecipazione nel Municipio IX

La sensibilizzazione, obiettivo della manifestazione, per la popolazione attiva e residente sta dando un concreto risultato. Molte le presenze e importanti interazioni tra gli osservatori Edimas, sul posto, la sala operativa comunale e i dirigenti scolastici intervenuti. Insieme alla Lumsa continua il percorso formativo e l’interazione con i professionisti della emergenza e del soccorso in materia di protezione civile.

La formula innovativa dell’esercitazione “PRE-RES Roma Capitale 2021” è stata ideata e attuata per
promuovere la cultura della prevenzione e della resilienza, e coinvolgerà circa 10.000 cittadini, familiari di
alunni e studenti dei quattro Istituti Comprensivi (Leonardo da Vinci, Domenico Purificato, Santi Savarino e
Frignani) e dei quattro Istituti Superiori (Liceo Classico Vivona, IIS Leon Battista Alberti, Liceo Classico
Plauto e il Liceo Scientifico Aristotele).

Bambini e anziani uniti nel nome della Protezione Civile

Dai bambini agli anziani, i cittadini del IX Municipio sono stati invitati prima dall’ex Sindaca Virginia Raggi e poi dall’attuale Sindaco Roberto Gualtieri a raggiungere l’area di attesa più vicina alle loro abitazioni (Viale America Metro B – Viale della Tecnica/Viale del Ciclismo – Via Oslo – Via Andrea Meldola – Via Aldo Fabrizi – Largo Francesco Pepicelli) dove saranno accolti da volontari e professionisti di protezione civile per parlare di Prevenzione e Resilienza.

Pino Coduto, Edimas

Secondo il Centro Studi E.Di.Ma.S. la “percezione del rischio” è infatti un altro indicatore da dover essere analizzato scientificamente oltre a quanto viene già valutato dalle norme e dalle pianificazioni attuali, in quanto sempre più spesso la mancanza di consapevolezza su rischi e reali pericoli, rende esposte intere collettività, sia quelle che abitano i luoghi particolarmente esposti a rischi naturali e antropici, sia quelle che utilizzano ad esempio, i nuovi sistemi tecnologici e quelli di comunicazione senza una preventiva, corretta e adeguata informazione.

Educazione alla partecipazione

Ed ecco come oltre alle più note pericolosità, se ne aggiungono altre che spesso albergano nei nostri quartieri, tra i nostri giovani e anche tra i banchi di scuola, e tutto questo oggi viene maggiormente acuito dall’emergenza del secolo ancora in corso, ormai definita “epoca” Sars-Covid, e tra questi il “cyber bullismo”, la “povertà educativa” e l’“isolamento sociale”.

Al fine di poter approfondire tali tematiche, attraverso i registri scolastici, i Dirigenti degli otto istituti
coinvolti, hanno inviato a tutte le famiglie un questionario anonimo, elaborato per misurare la “percezione del
rischio” degli alunni, studenti e delle loro famiglie. I futuri Prevention Manager e Emergency Manager dai banchi universitari della LUMSA, con il supporto di Tutor altamente qualificati, hanno individuato nel piano di protezione civile comunale, in uno dei quartieri apparentemente meno a rischio, le sei aree di attesa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E nel pieno rispetto delle procedure anti contagio, domenica 21 novembre diventeranno “Working Areas” e che permetteranno gli studenti delle scuole elementari e medie ed anche i loro familiari, di potersi confrontare sui temi della Prevenzione e della Resilienza. A tuti i partecipanti, il Sindaco di Roma Capitale consegnerà un Attestato di partecipazione. Al termine di PRE-RES Roma 2021 i discenti delle due classi di Master di II livello in EMPC “Emergency Management of Civil Protection” e in OPEM “Official of Prevention and Emergency Management” relazioneranno pubblicamente all’amministrazione comunale i risultati e gli obiettivi raggiunti, oltre alle misure attuative per estendere tali attività esercitative a tutti i Municipi della Città.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?