08 Marzo 2021

Pubblicato il

Esperia, dopo una violenta lite uccide il padre con 4 fendenti

di Redazione

La vittima, un uomo di 68 anni è deceduta dopo essere stata colpita all'addome con un coltello

A  Esperia, dopo una violenta lite, un uomo di 30 anni ha ucciso suo padre colpendolo all’addome con un coltello. 

Secondo quanto riportato da “Il Messaggero”, l’omicidio è stato commesso poco dopo le 23:30, in una strada lungo la via provinciale che collega Esperia alla Superstrada Cassino-Formia. Il padre, un uomo di 68 anni è deceduto dopo essere stato accoltellato dal proprio figlio, al termine di una furiosa lite. A rimanere ferito anche il giovane, portato all’ospedale Santa Scolastica di Cassino dove è ricoverato in condizioni serie ma non in pericolo di vita.

A chiamare i carabinieri sono stati i vicini, allertati dalle urla. Purtroppo però l’uomo era già stato colpito e per lui non c’è stato nulla da fare. Le indagini per capire la causa e la dinamica dell’omicidio sono in corso, ma i carabinieri non hanno ancora potuto interrogare il figlio, tuttora in ospedale. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Vuoi la tua pubblicità qui?

LEGGI ANCHE

A1 Incidente mortale Valmontone-San Cesareo, travolti 2 ragazzi

Vaccini, Approvata deroga per accesso scuola infanzia, in attesa del ddl

Fondi, Maxi rissa, sette arresti e spunta un coltello di 18 cm

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento