Vuoi la tua pubblicità qui?
05 Dicembre 2020

Pubblicato il

Esteban Morales Ceccarello

di Redazione

In arte ESTEBAN MORALES

Nato a Acarigua, Estado Portuguesa in Venezuela il 4 febbraio 1991, da padre originario del Nicaragua e madre italiana.
La sua vocazione nel canto l’ha scoperta a 17 anni quando in Venezuela si riunì con alcuni amici di scuola formando una piccola rock band, iniziando, come tutti, a suonare e cantare nelle scuole e in piccoli locali del posto.
Diviso tra Italia e Venezuela nella sua infanzia, la scelta di venire in Italia è stata difficile ma ragionata. Distaccarsi dalla famiglia per inseguire un sogno, quello di diventare un cantante famoso nella musica leggera italiana.
La scelta poteva essere una sola, trasferirsi nel bel paese.
Deciso, mette nella valigia pochi vestiti e tanti sogni, trasferendosi a Latina nel 2011 dalla nonna. In questi due anni si divide tra il corso di ingegneria civile all’Università La Sapienza di Roma e la musica, iniziando con l’editore internazionale Giovanni Valle nella distribuzione di alcune canzoni da lui scritte e composte in lingua spagnola, riscuotendo migliaia di visualizzazioni su YouTube e nei vari Digital Store. Ma a Esteban non basta cantare in spagnolo, vuole condividere emozioni in italiano.

L’occasione giusta si è presentata con il primo singolo, “Mani che tremano” composta da Giovanni Valle e Diego Conti, con le parole di Fabrizio Sparta, scrittore e autore di canzoni diplomato Cet di Mogol.

Semifinalista alla recente 56^ edizione di Castrocaro, dove Esteban è apparso anche su Rai 1 in seconda serata, secondo classificato al Festival Voci d’Oro di Montecatini Terme, la sua ascesa inizia a concretizzarsi, il suo sogno inizia a materializzarsi.

La felice collaborazione con Fabrizio Sparta, scrittore ormai noto nella Ciociaria dopo il suo esordio con il primo libro “Un’estate con il mostro” e “Piccole note crecono”, ha dato il via a un duo formidabile, che sicuramente riuscirà a regalare emozioni per chi le vuole ascoltare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Disponibile su ITunes e tutti i Store digitali, la canzone ha riscosso un largo consenso di pubblico e critica, sia in campo professionale che commerciale.
Il precorso, insieme all’autore di canzoni Fabrizio Sparta, continuerà il prossimo 8 agosto all’Anfiteatro di Fondi (Lt ), dove Esteban si esibirà nella semifinale del prestigioso concorso per compositori nazionali Premio Donida, interpretando in versione acustica un’altra canzone di Sparta, già edita dalla Warner Bros Music del Sud america, intitolata “Chiudo ancora gli occhi”, dove uscirà in una compilation con molti artisti italiani famosi nel mondo.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Un autore ciociaro e una giovane promessa musicale italo-venezuelano, forse, anzi sicuramente, in futuro sentiremo parlare ancora di loro.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento