Vuoi la tua pubblicità qui?
23 Settembre 2021

Pubblicato il

Faremo come le famiglie di Parma che ospitano a casa i migranti?

di Redazione
Accoglieranno i rifugiati in casa e daranno loro un letto e del cibo. In cambio avranno un rimborso di 300 euro al mese

Si chiama ‘Rifugiati in famiglia’ ed è il progetto che dalla fine di questo mese coinvolgerà 20 famiglie di Parma e Fidenza. Ognuna di queste famiglie ospiterà un migrante, al quale sarà offerto un letto, del cibo e il calore di una famiglia. È la prima volta che succede in Italia e potrebbe ripetersi in tutte le Regioni d'Italia e in molti Comuni, anche della nostra Regione, Roma compresa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’accordo con i nuclei famigliari si realizza sulla base di un rimborso mensile di 300 euro: in cambio i ragazzi ospiti, quasi tutti molto giovani, avranno vitto e alloggio. Il progetto nasce da un’idea del Ciac (Centro immigrazione asilo e cooperazione), una onlus che si occupa dei profughi. Una dei responsabili, Chiara Marchetti, dice: “Speriamo che a queste famiglie se ne aggiungano altre. Il senso del progetto è l'integrazione all'interno delle comunità in cui vivono i migranti. Condividere la quotidianità con le famiglie del territorio in cui si trovano è un modo per entrare a far parte del tessuto sociale”.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo