Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Ferrovia Roma-Velletri, nuovo treno in funzione

di Redazione

E' il secondo dei 26 nuovi convogli previsti dall'accordo fra Regione Lazio e Trenitalia

Quella odierna è stata una giornata importante per la tratta Roma-Velletri, una delle più frequentate dai pendolari. Da oggi, infatti, é in servizio un treno in più, il secondo dei 26 nuovi "Vivalto" consegnato negli ultimi sei mesi grazie all'accordo tra Regione Lazio e Trenitalia.

Entro il 2014 arriveranno sulle strade ferrate del Lazio tutti e 26 i nuovi convogli grazie all'accordo che certifica lo sblocco di 35 milioni di euro regionali, firmato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e dall'ad di Trenitalia Vincenzo Soprano, alla presenza dell'ad di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti e dell'assessore regionale alla Mobilità Michele Civita.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Alla presentazione del nuovo convoglio, Zingaretti non ha nascosto la propria soddisfazione: "Grazie alla collaborazione con Fs e Trenitalia, si può dire davvero che le cose nel Lazio cambiano, e cambiano per i pendolari e per il servizio della mobilità Sta accadendo qualcosa di molto importante: da oggi sulle linee ferroviarie per i pendolari arriva un nuovo treno, dopo quello inaugurato prima dell'estate, è il secondo di un totale di 26 treni, 130 nuove carrozze, per un'offerta che aumenterà di oltre 300 mila passeggeri".

"E' un impegno molto importante – ha proseguito il governatore – legato al fatto che è ripartita una bella collaborazione, e, per quanto ci riguarda, la voglia di mantenere un patto che avevamo stabilito con i cittadini del Lazio, che non si può continuare con questo livello del servizio nei confronti dei pendolari. In questo caso e questa volta, le cose stanno cambiando per il meglio, in sei mesi tutti avvertiranno la profondità di questo cambiamento".

Zingaretti ha conluso:"Noi oggi abbiamo sottoscritto con Trenitalia una modifica del piano di servizio che abbiamo ereditato, investiamo 35 milioni in più, garantiamo alle ferrovie che onoreremo questo impegno e ciò permette di portare avanti questo piano con grande determinazione. Quindi nuovi treni e, grazie ai suggerimenti di Trenitalia, stiamo anche ripensando gli orari per collocare i treni dove serve, per offrire un servizio con più treni ma anche collocarli negli orari giusti".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento