Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Maggio 2022

Pubblicato il

Festività natalizie. Valmontone, parte il programma “Segui la Stella”

di Redazione
Luci, tecnologia e tradizione sono le parole chiave per il Natale valmontonese
Vuoi la tua pubblicità qui?

È partito il 21 novembre il progetto “Segui la Stella”, una serie di appuntamenti e allestimenti a carattere natalizio organizzati dall’Amministrazione comunale di Valmontone con il contributo della Regione Lazio, del Consorzio Castelli della Sapienza, Università Agraria locale e la collaborazione delle associazioni del luogo.

In Piazza Umberto Pilozzi, infatti, sono già presenti gli spazi dehor dove è possibile guastare e comprare i prodotti d’artigianato ed enogastronomici del territorio. Ampio spazio viene dato ai giochi di luci: se nell’area dei mercatini ci sono le caratteristiche luminarie, sulla facciata del Palazzo Doria Pamphilj e sulla Collegiata dell’Assunta è ben visibile l’illuminazione paesaggistica.

“Segui la Stella” è un progetto al quale l’intera Amministrazione ha puntato molto e che entra nel vivo con il weekend dell’Immacolata. Il 6 dicembre il già citato Palazzo Doria Pamphilj sarà protagonista del “Virtual Reality”. Nella Stanza dell’acqua, affrescata dal Borgnone, si potrà vivere l’esperienza della realtà virtuale in un suggestivo incontro tra bellezza artistica e tecnologia.

Accanto all’innovazione, non può mancare la tradizione, infatti saranno gli artisti del Presepe Vivente che il 7 dicembre in Piazza Giusto de’Conti ci faranno entrare nel clima festivo. Verranno recitate le caratteristiche scene del Nuovo Testamento, ma la novità di quest’anno sarà il nuovo interprete di San Giuseppe. Per i più piccini, sempre il 7 dicembre, verrà aperta la casa di Babbo Natale.

Ogni weekend il trenino di Babbo Natale sarà pronto a trasportarci nel cuore del “borgo” natalizio e le luci, di cui abbiamo già parlato, ma a cui verrà dato ulteriore spazio il 28 dicembre con le proiezioni “videomapping 3D” sulla facciata del celebre palazzo valmontonese.

*Foto gentilmente concesse da Claudio Pasquazi

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?