Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Settembre 2021

Pubblicato il

Fiumicino, noto ristorante con 8 lavoratori in nero, 1 con Reddito cittadinanza

di Redazione
L'uomo, un egiziano, percepiva 500 euro al mese da luglio. Il locale è un rinomato ristorante del posto
Guardia di Finanza

Questa mattina, 6 febbraio, la GdF di Roma, all'interno di un'operazione finalizzata a contrastare il lavoro sommerso, ha scoperto un ristorante di Fiumicino (Rm) per il cui gestore lavoravano ben otto persone tutte retribuite senza contratto. Uno degli otto soggetti percepiva anche il Reddito di cittadinanza

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le Fiamme Gialle della locale Compagnia, coordinate dal Gruppo di Civitavecchia, li hanno scoperti mentre erano intenti a lavorare in un rinomato ristorante, contestando al datore di lavoro la mancata effettuazione delle prescritte comunicazioni telematiche al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Da approfondimenti svolti è risultato che uno dei lavoratori, di origine egiziana, percepiva da luglio dello scorso anno circa 500 euro al mese a titolo di “reddito di cittadinanza”.

L’uomo, nel frattempo assunto a tempo indeterminato dal ristoratore, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per non aver comunicato la variazione della sua posizione lavorativa ed è stato segnalato all’ufficio dell’I.N.P.S. per la decadenza del beneficio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche: 

Ad Anzio il sindaco "revoca" verbalmente le deleghe

Fine di un incubo. A Terracina il condono edilizio diventa Smart

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo