Vuoi la tua pubblicità qui?
10 Agosto 2022

Pubblicato il

Tragedia in ufficio

Formello, uccide il datore di lavoro poi tenta il suicidio: è gravissimo

di Redazione
Formello: l'uomo di 47 anni ha rivolto verso di sé la pistola dopo aver ucciso il suo datore di lavoro. Indagini in corso
Formello suicidio
Ospedale Sant'Andrea di Roma

Tentato suicidio a Formello. È ancora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Andrea di Roma il 47enne iraniano che ieri sera, 20 ottobre, ha tentato il suicidio dopo essere entrato in un ufficio in via Santa Cornelia, a Formello, e aver ucciso con una pistola il suo datore di lavoro. La vittima è un 58enne nato negli Stati Uniti ma di origini iraniane.

L’uomo è sorvegliato dai carabinieri. Intanto proseguono le indagini dei militari dell’Arma. Soprattutto riguardo al movente che avrebbe indotto il 47enne ad uccidere il titolare e rivolgere poi la pistola contro di sé.

Con il passare delle ore sembrerebbero emergere dettagli di conferma che pongono alla base del gesto motivi lavorativi e questioni di denaro irrisolte.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Formello, i colleghi della compagnia Roma Cassia e il nucleo investigativo del gruppo di Ostia per i rilievi.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo

Vuoi la tua pubblicità qui?