27 Ottobre 2021

Pubblicato il

Furto aggravato: arrestate due ragazze rom a Civita Castellana

di Redazione
Le due donne riconosciute colpevoli di un furto avvenuto in una zona residenziale di Nepi

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana hanno denunciato, al termine di una lunga indagine e una serie di accertamenti, due donne di 25 e 26 anni di origine rom, già gravate da numerosissimi precedenti penali, per furto aggravato. La vicenda risale alla fin di gennaio di quest’anno quando fu perpetrato un furto in un centro residenziale di Nepi dove furono asportati due televisori e diversi monili in oro da una villa.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In quella circostanza i Carabinieri avevano iniziato una serie di accertamenti incrociando i dati in possesso e ciò ha permesso di identificare le due donne come le autrici del furto  in questione. Alla luce di ciò i militari hanno presentato all’Autorità Giudiziaria una dettagliata informativa nella quale hanno indicato le fonti di prova a carico delle due donne.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo