Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Settembre 2020

Pubblicato il

Garcia: “Con il Chievo la gara più difficile”

di Redazione

Il tecnico giallorosso non abbassa la guardia in vista del testa coda di giovedì. Gervinho recuperato

Non abbassa la guardia il tecnico giallorosso Rudi Garcia in vista del testa coda di giovedì contro il Chievo Verona all'Olimpico.
Con quattro diffidati e le tre partite in una settimana, Garcia non esclude il turnover e non vuole stilare tabelle: "Siamo alla decima giornata, lo sprint finale è ancora lontano, è il mio obiettivo. Abbiamo due obiettivi, fare sprint finale con Napoli e Juve e forse anche altre squadre. Ma anche mantenere il distacco dal quarto posto. L'importante è tornare in Europa".

Vuoi la tua pubblicità qui?

Buone notizie giungono sul fronte Gervinho: "Per il momento va tutto bene, vedremo se è possibile giocare giovedì. Ha recuperato quasi al 100%".
Garcia torna poi sul tema della fortuna: "Quando perdiamo Totti, Gervinho e Maicon non è fortuna per me è sufficiente come risposta. Io so che cosa si riferisce lei, ma la fortuna non arriva sola. Il gol che ha salvato Castan non è fortuna è voglia, rabbia cattiveria. Se non la salva Castan la salva Benatia. Anche il gol salvato da Daniele De Rossi contro il Napoli, tutti aiutano il compagno. Se questa è fortuna, sì abbiamo fortuna".

I complimenti possono aspettare, per Garcia conta solo il Chievo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento