Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Garcia: “Non è una vergogna perdere a Torino e Napoli”

di Redazione

Il tecnico giallorosso è vicino a Strootman e rimanda il discorso rinnovo a giugno

Si parla poco dell'Udinese e molto di Strootman, contratto e classifica. Questi i temi caldi della conferenza stampa di Rudi Garcia alla vigilia della sfida dell'Olimpico contro l'Udinese. Ecco alcuni passaggi della conferenza.

Ha la sensazione di aver sbagliato le partite più decisive?

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Ribalto la domanda: è una vergogna perdere allo Juventus Stadium e al San Paolo? Bisogna vincere lunedì, e le partite successive. C’è solo questo da fare e poi questa domanda sarà di attualità a fine stagione, quando vedremo dove finiremo la stagione".

Strootman le ha detto che poteva rientrare?
"Quello che conta è essergli vicino. Lo siamo tutti nel club, nella squadra e a Roma. C’è questa possibilità di mostrare a Kevin quanto sia un giocatore importante, un uomo di qualità. Quello che conta è che martedì farà l’operazione e poi ci sarà l’occasione per guardare al suo rientro. Sarà mercoledì l’inizio del suo lavoro per rientrare: lo aspettiamo e puntiamo a fare bene fino a fine stagione anche per lui. Lo merita, merita di giocare la Champions con noi. Responsabilità? E’ sfortuna, anche con questo bisogna combattere".

Rinnovo contrattuale.
"Adesso dobbiamo essere concentrati sulla stagione in corso. Non è un momento per parlare di situazioni individuale, lo vedremo a fine campionato. Siamo a marzo, di mercato si parlerà alla fine: non voglio che nessuno abbia la testa su altro che non sia il campo, per finire più in alto possibile".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento