Vuoi la tua pubblicità qui?
29 Settembre 2020

Pubblicato il

Garipoli: “Sbloccare contributi affitti 2011”

di Redazione

Garipoli: "Pensare a problemi città: aiutare famiglie in attesa di erogazione del contributo"

Era stata pubblicata il 3 luglio 2012, all’Albo Pretorio, la Determinazione Dirigenziale di approvazione del Bando e del Modulo di domanda per la richiesta del Contributo integrativo per il pagamento del canone di locazione, di cui all’art. 11 della Legge n. 431/98, relativamente all’annualità 2011, con la previsione che entro il 10 settembre 2012 gli interessati, avrebbero dovuto presentare la domanda.
La domanda, poteva essere fatta utilizzando esclusivamente l’apposito modulo messo a disposizione, scaricabile da internet o reperibile presso lo sportello del Dipartimento Politiche Abitative e presso gli URP dei Municipi.

Tuttavia, dei fondi per i contributi all’affitto 2011, ancora non v’è traccia. La segnalazione è arrivata direttamente da alcune famiglie, che si sono rivolte a Valerio Garipoli, capogruppo di FDI e presidente della Commissione Controllo, Garanzia e Trasparenza dell’XI Municipio.

“E’ vergognoso che il Sindaco Marino, che in campagna elettorale aveva promesso aiuti con cifre incredibili a chi si trovava in affitto, a otto messi dal suo insediamento non abbia ancora neanche sbloccato i fondi per il contributo all’affitto del 2011”. Così Garipoli, che continua: “La situazione, veramente drammatica e paradossale, con Marino sta notevolmente peggiorando. Ci sono 18.130 famiglie che attendono l’erogazione dei fondi da parte del Comune di Roma per il sostegno affitto alloggiativo del 2011. A tal proposito sarà mia intenzione contattare gli altri presidenti delle Commissioni Controllo, Garanzia e Trasparenza dei Municipi di Roma per fare ulteriore chiarezza su tale questione”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Il Dipartimento Politiche Abitative del Comune di Roma non sembra esser in grado di sostenere alcuna politica abitativa. Bisogna occuparsi dei problemi reali della nostra comunità cittadina, partendo da quelle famiglie che un anno e mezzo fa parteciparono al bando e che attendono ancora l’erogazione del contributo all’affitto”, conclude.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento