Macabro rinvenimento

Giallo a Palestrina, uomo e donna trovati morti in casa, Cosa è successo?

Il tanfo proveniente da un appartamento di via Gregorio Pantanelli, a Palestrina, in provincia di Roma, aumentava di intensità con il trascorrere del tempo. I condomini avvertendo il fetore crescente, decidono di avvertire le forze dell’ordine.

carabinieri entrano nell'abitazione per analizzarlo

I carabinieri e i vigili del fuoco si sono recati sul posto in tarda mattinata del 18 maggio avvisati dai vicini di casa. Alcuni condomini sentivano un cattivo odore provenire dall’appartamento della coppia. La porta era chiusa dall’interno, questo ha richiesto l’azione dei pompieri che l’hanno dovuta buttare giù.

All’interno, le forze dell’ordine hanno scoperto le due salme in stato di decomposizione avanzata. La donna aveva 60 anni, l’uomo 51. I militari dell’Arma ispezionando l’abitazione, avrebbero trovato tracce di metadone (un oppioide sintetico usato per ridurre l’assuefazione nella terapia sostitutiva della dipendenza da stupefacenti) e sostanze stupefacenti. I due conviventi erano conosciuti come tossicodipendenti. Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte. Sul posto è intervenuto anche il medico legale.