Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
22 Gennaio 2022

Pubblicato il

"Stanziamenti imponenti"

Governo, arriva l’emendamento contro il caro bollette e norme salva-comuni

di Redazione
Il Governo approva l'emendamento: dall'Irpef alla scuola, ma anche settore automobili e turismo duramente colpiti dalla pandemia

Il governo presenta in commissione al Senato un emendamento che recepisce l’intesa sulle tasse, compresa la decontribuzione per un anno “in via eccezionale”, e anche sulle bollette. “Contro il caro bollette ci sono stanziamenti imponenti, di misura mai vista prima, orientata a sollevare i più deboli dal rincaro dell’energia. 

Questi stanziamenti non possono andare avanti all’infinito quindi serve una soluzione strutturale e occorre fare una riflessione sul meccanismo di prezzo dell’energia”, ha affermato il premier Draghi.

Maxi emendamento: norme salva-comuni, novità anche per settore auto e Scuole

Arrivano una serie di novità, dalla riscrittura del patent box alle nuove norme “salva-comuni“. Ma anche taglio di Irpef e Irap al rifinanziamento, con 68 milioni, del bonus tv.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Tra le questioni su cui si lavora anche il Giubileo. Si discute sulla proroga del programma Strade sicure e i fondi per le scuole dell’infanzia paritarie e per le regioni colpite dagli incendi della scorsa estate.

Nasce anche un fondo ad hoc per aiutare i settori del turismo, dello spettacolo e dell’auto.

Arriva un fondo da 150 milioni nel 2022 per il sostegno “agli operatori economici del settore del turismo, dello spettacolo e dell’automobile, gravemente colpiti dall’emergenza Covid”. Il fondo è istituito presso il ministero dello Sviluppo economico.

Entro 60 giorni dall’entrata in vigore della manovra i ministeri dello Sviluppo, della Cultura, del Turismo e dell’Economia definiscono le modalità di assegnazione e le procedure di erogazione delle risorse “nel rispetto delle norme Ue sugli aiuti di Stato” legati all’emergenza Covid. Lo fa sapere Ansa.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo