Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Ottobre 2020

Pubblicato il

Gubbio-Latina 2-1

di Redazione

Tanta sfortuna, molta imprecisione e due grandi dormite difensive per i nerazzurri

Sanderra deve rinunciare a Sacilotto infortunato e agli squalificati Barraco, Agodirin e Bruscagin. In difesa Milani è a destra, Agius a sinistra con Cottafava e De Giosa al centro. A centrocampo Ricciardi compone il trittico con Cejas e Burrai, mentre in avanti Schetter a destra e Gerbo a sinistra sostengono l'unica punta Jefferson. Primo tempo a ritmi blandi e pochissime occasioni da entrambe le parti, complice anche il gran caldo. Prima azione degna di nota all' 8': taglio di Cejas per Ricciardi che mette in mezzo. Venturi blocca agevolmente. Subito dopo Gerbo lancia per Schetter che scatta sul filo del fuorigioco cincischia troppo colpendo male da dentro l'area di rigore con la palla che finisce altissima. Prima occasione per il Gubbio all' 11': punizione di Radi dalla sinistra Briganti svetta incornando verso la porta con Bindi bravo a mettere in angolo. Insistono i padroni di casa che subito dopo costruiscono una buona azione con Palermo che pesca l'inserimento di Bartolucci che svetta ma colpisce alto di testa. Al 21' risposta del Latina. Ricciardi scarica per Cejas: tiro alto. Al 31' Caccavallo entra in area da destra, poi scarica per Palermo tiro alto. Al 32' cross di Bartolucci da sinistra Bindi manca la presa Guerri è appostato ma di testa trova solo l'esterno della rete. Al 35' Galabinov si infortuna e deve lasciare il campo per Di Piazza, un cambio che risulterà decisivo. Prima del riposo il Latina prova ad uscire dal torpore e va in gol al 38': Burrai calcia lungo una punizione da destra Gerbo si stacca dai blocchi e dal limite dell'area scavalca di testa Venturi uscito avventurosamente fuori dai pali.

Vuoi la tua pubblicità qui?

LA RIPRESA – Nella ripresa Milani deve lasciare il campo per Giallombardo che va a sinistra mentre Agius viene dirottato a destra. Ma parte male il Latina. Al 3' Di Piazza punta Giallombardo, lo fa fuori con una finta e poi spara a rete trovando la lieve deviazione di Bindi che basta a far sbattere la sfera sul palo con Cottafava che si rifugia in corner. Sul successivo angolo, Radi batte molto tagliato, Bindi respinge in tuffo sulla linea ma direttamente addosso a Jefferson. La balla danza sulla linea e di gionocchio Briganti la mette dentro. Immediata la reazione dei pontini. Al 5' Burrai verticalizza per Agius che entra da destra in area finta sul sinistro e spara con Venturi bravo a parare. Sul successivo angolo Burrai pesca per la testa di Agius, che spizza ma palla finisce la sua corsa sull'esterno della rete. I nerazzurri cercano il nuovo vantaggio. Un minuto dopo idea di Ricciardi per Jefferson che rientra sul sinistro e spara: bravo Venturi a metterci le mani. Il Gubbio, però, è vivo e risposnde all'8' con un velenosissimo contropiede che mette Caccavallo nelle condizioni di impegnare Bindi, bravo a distendersi e deviare. Al 12' Agius sulla destra per Burrai mette al centro per Ricciardi che solo davanti a Venturi prova il pallonetto fallendo una clamorosa palla gol. Subito dopo Giallombardo per Ricciardi, palla indietro per Cejas che indirizza di poco a lato. Sanderra le prova tutte e manda in campo anche Danilevicius al posto di Jefferson. Ma alla mezzora arriva la clamorosa palla-gol. Malaccari ha tutto il tempo di scendere da destra e poi crossare sul secondo palo dove Caccavallo è praticamente solo e libero di schiacciare di testa e battere Bindi per il gol partita. Il Latina, infatti, preme ma senza trovare la via del gol. Al 35' Danilevicius stoppa di petto e tira di sinistro: tiro smorzato da un difensore e palla facile preda di Venturi. Sanderra al 33' prova anche la carta Pagliaroli, mentre Di Piazza mette paura a Bindi con un altro contropiede culminato con un pallonetto alto. Al 40' è Venturi grande protagonista. Gerbo riceve palla su una respinta della difesa, si aggiusta la sfera e pesca l'incrocio dei pali con un bellissimo destro liftato. Sarebbe gol se non fosse per lo straordinario gesto del portiere di casa che toglie la palla da sotto l'incrocio. Al 43' ci si mette anche la sfortuna: lancio di Giallombardo sponda di Danilevicius per Pagliaroli che scavalca Venturi di testa ma trova la traversa. Sul tap-in Danilevicius, solo davanti alla porta sguarnita, non riesce a trovare l'appuntamento con il gol. Finisce 2-1.

GUBBIO – LATINA 2-1

Gubbio: Venturi, Cancellotti (37' st Galimberti), Bartolucci (1' st Semeraro), Boisfer, Briganti, Radi, Palermo, Guerri, Galabinov (34' Di Piazza), Caccavallo, Malaccari. A disp.: Baraffi, Regno, Baccolo, Bazzoffia. All.: Coppola (Sottil squalificato)
Latina: Bindi, Milani (1' st Giallombardo), Agius, Cejas, Cottafava, De Giosa, Ricciardi, Burrai, Jefferson (20' st Danilevicius), Gerbo, Schetter (33' st Pagliaroli). A disp.: Ioime, Giacomini, Celli, Angelilli. All.: Sanderra
Arbitro: Pezzuto di Lecce. Assistenti: Bellagamba e Camillucci di Macerata
Marcatori: 38' Gerbo, 3' st Briganti, 29' st Caccavallo
Note – Ammoniti: Bartolucci, Palermo, Caccavallo, Agius, Gerbo, Di Piazza, Cejas
Spettatori complessivi: 1995. Spettatori ospiti: 100 circa

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento