Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Maggio 2021

Pubblicato il

“I gas serra ai massimi da 800 mila anni”

di Redazione

L’allarme lanciato da Bank Ki Moon dopo la pubblicazione, a Copenaghen, del nuovo rapporto sul clima è esplicito

Il rapporto sui cambiamenti climatici del Gruppo di esperti sul clima dell’ONU lascia poco spazio alle interpretazioni così come le dichiarazioni di Bank Ki Moon che ha aggiunto: “Ci rendiamo conto che le spese da sostenere per ridurre drasticamente le emissioni di gas serra sono enormi ma è un passo che bisognerà fare al più presto. I benefici, ha sottolineato, saranno enormi e ripagheranno ampiamente delle spese sostenute.”

Dopo anni e anni di quasi immobilità il mondo è chiamato a muoversi per evitare di arrivare al punto di non ritorno. Il clima, infatti, lo vediamo sotto i nostri occhi, è cambiato e gli effetti, in molti casi disastrosi, non preannunciano nulla di buono per gli anni a venire.

Vuoi la tua pubblicità qui?

I tagli delle foreste e la enorme richiesta di olio di palma, la combustione derivata dalle risorse fossili che alimentano industrie e città, i voli e le auto producono quantità di anidride carbonica inimmaginabile che va ad alimentare l’effetto serra responsabile dell’innalzamento delle temperature che sta sciogliendo i ghiacci del Polo, riscaldando le acque degli oceani sconvolgendo gli equilibri delle correnti che da millenni avevano significato anche lo scandire delle stagioni.

“L’azione contro il cambiamento climatico che si dovrà sostenere, ha sottolineato Bank Ki Moon, contribuirà ad una economia più prospera e ad un migliore stato di salute dei popoli con città più vivibili”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Non c’è più la mezza stagione. Già. E stavolta non è uno scherzo.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento