Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Agosto 2022

Pubblicato il

Viterbo, i responsabili del succo di frutta avvelenato

di Redazione
Indagati i gestori del locale e alcuni responsabili della produzione e della distribuzione del prodotto

Finalmente, la ragazza finita in ospedale per avvelenamento qualche giorno fa per aver ingerito un succo di frutta in un bar di Traquinia, è stata dimessa dall’ospedale in cui era ricoverata. Adesso gli indagati sono i gestori del locale -padre e figlio- un responsabile della ditta di produzione che ha messo in commercio il prodotto, e un funzionario di una società minore della catena di distribuzione. Le indagini sono iniziate subito dopo aver controllato il locale e dal momento in cui i Nas hanno consegnato il resoconto alla magistratura. Il Pm della procura di Civitavecchia ha ipotizzato il reato per lesioni ai danni della sfortunata ragazza.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo