Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Ignazio Marino: “Il mio partito è Roma”

di Redazione

Gianni Alemanno: "Marino deve dimostrarlo dimettendosi da senatore"

"Come immaginavo oggi sulla stampa sono iniziate le ipotesi di scissioni e correnti. E mi ritrovo tirato per la giacchetta da una parte e dall'altra. Forse non hanno capito che voglio liberare questa città da cinque anni di scandali e 'parentopoli'. Il mio partito è Roma". Queste le dichiarazioni su Facebook del candidato sindaco di Roma, Ignazio Marino, per la coalizione di centrosinistra.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dichiarazioni a cui fa da contraltare la voce di Gianni Alemanno.
Per l'attuale Sindaco di Roma, il dramma che ha colpito il Partito Democratico in questi ultimi giorni "è un problema loro". Così ha risposto, infatti, a chi gli ha chiesto se il caos Pd possa avere ripercussioni sulle amministrative romane.

"Se è vero che Marino ha detto di non far parte di correnti e che il suo unico partito è Roma – ha continuato Alemanno – per rendere credibile questa affermazione dovrebbe dimettersi dal suo ruolo di senatore. Marino è stato eletto senatore ed ha partecipato alle votazioni, come fa adesso a dire che non c'entra nulla? Il suo partito è veramente Roma e io ne sarei felice, si dimetta e faccia la campagna elettorale da semplice cittadino". 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento