Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Aprile 2021

Pubblicato il

IIS Via Gramsci di Valmontone, premiazione del concorso “Una Stella per Claudio”

di Redazione

Grande successo della premiazione della 1^ edizione del Concorso sull’Educazione Stradale rivolto agli studenti dell’Istituto della città casilina

Si è svolta il 30 novembre scorso, a Palazzo Doria Pamphilj, la premiazione del concorso “Una stella per Claudio” rivolto agli studenti dell’IIS VIA GRAMSCI di Valmontone. Il concorso, promosso dalla prof.ssa Paola Fusani, per ricordare il fratello Claudio scomparso per un incidente motociclistico è stato accolto con entusiasmo dall’Istituto Superiore Via Gramsci di Valmontone, grazie alla Dirigente Scolastica prof.ssa Maria Benedetti, e realizzato dalla stessa Fusani in collaborazione con la prof.ssa Isabella Miele.

“Un evento che ha voluto sensibilizzare gli alunni ad una maggiore consapevolezza dei pericoli della strada ci spiegano le promotrici dell’iniziativa – focalizzando l'attenzione sulla mobilità sicura, sulla prevenzione e rispetto delle norme, nonché sulla diffusione tra gli studenti dell'educazione, del rispetto delle regole come cura di se stessi e degli altri. Lo scopo è quello di far emergere la capacità creativa dei giovani e promuovere in loro il senso di responsabilità civica nel contesto della sicurezza stradale”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Vuoi la tua pubblicità qui?

Molto partecipata la manifestazione finale e tutti i partecipanti sono stati accolti da alcuni studenti dell’indirizzo Turismo dell’IIS Via Gramsci, che inoltre ha gli indirizzi di AFM, Grafico, Liceo Scienze Umane e Ipia. La giuria tecnica, composta dalla Dirigente Benedetti, dalla delegata alla pubblica istruzione della città di Valmontone, Laura Mujic, dal comandante dei carabinieri e dei Vigili urbani, dall’ingegnere dell’Anas Fusani Gianfranco, dai presidenti dell'associazione di moto Sbiellati e biciclette Motobike, con attenta e precisa professionalità ha visionato e valutato i lavori dei ragazzi. Lavori che hanno evidenziato creatività, spirito di osservazione e progettualità.

Nel corso della manifestazione, la Dirigente è intervenuta sottolineando “l’importanza di questo concorso finalizzato alla sensibilizzazione sulle tematiche della sicurezza stradale e dell’impegno costante e sinergico tra scuola, famiglie e istituzioni per formare dei cittadini attivi e responsabili, perché loro saranno il futuro della nostra società”, ha spiegato la Benedetti.

I premi per i primi classificati sono stati: PC portatile, Tablet, Corso Patentino e una Targa. Tutti gli elaborati faranno parte di una mostra permanente che resterà allestita per l’intero periodo delle festività natalizie.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento